Anatra all’arancia: ricetta originale


L’anatra all’arancia è un piatto tipico della cucina Francese anche se le origini sono Italiane. Ecco la ricetta originale dell’anatra all’arancia al forno.

anatra all'aranciaQuesta è una specialità che di solito viene servita per le grandi occasione ed ancora tutt’ora viene cucinata e proposta nei menù dei migliori alberghi. Si tratta di una preparazione piuttosto complessa in cui l’anatra è insaporita dall’arancia durante la cottura, ed anche se può sembrare un abbinamento piuttosto strano, vi posso assicurare che l’anatra cucinata in questo modo è uno di quei piatti difficili da dimenticare. Secondo la ricetta tradizionale, per un ottima riuscita dell’anatra all’arancia si dovrebbe utilizzare un anatroccolo che abbia un peso di circa un chilogrammo  oppure di una giovane anatra leggermente più grande in modo da servire 5/6 persone.

Ingredienti e ricetta per anatra all’arancia

  • 1 anatra di circa 1 chilogrammo
  • 30 gr di burro
  • 100 ml di vino bianco
  • il succo di 2 arance
  • la scorza grattugiata di 1 arancia e di 1 limone
  • 300 ml di demi-glass di vitello
  • 2 zollette di zucchero
  • 2 cucchiai di Curaçao
  • sale e pepe q.b.
  • fette o spicchi di arance pelate al vivo per decorare l’anatra

Come fare l’anatra all’arancia: preparazione e procedimento

Prendete un’anatra già pulita e salate e pepate la parte interna dopodiché imbrigliatela con cura.

Intanto accendete il forno ed impostatelo ad una temperatura di 180°C.

Prendete una teglia dai bordi piuttosto alti che abbia una grandezza a sufficienza per contenere l’anatra. Fate sciogliere all’interno della teglia il burro poi quando comincia a spumeggiare, adagiate l’anatra e fatela rosolare per bene da tutti i lati.

Cercate di eseguire questo passaggio della ricetta in modo corretto affinché l’anatra sia rosolata perfettamente.

A questo punto, potete bagnare l’anatra con il vino per poi disporre la teglia con l’anatra nel forno.

Il tempo di cottura dell’anatra all’arancia al forno e di circa 90-120 minuti.

Intanto, lavate ed asciugante un arancia ed un limone, quindi togliete da entrambe la buccia facendo attenzione che non ci sia la parte bianca.

Preparate un pentolino d’acqua e mettetelo sul fuoco. Appena l’acqua comincia a bollire, sbiancate le bucce per qualche minuto poi scolatele e tagliatele a julienne.

Quando la cottura dell’anatra è giunta al temine, dovete togliere l’anatra dalla teglia e metterla in una pirofila ovale e tenerla al caldo.

A questo punto, sgrassate il fondo della teglia eliminando con un cucchiaio o un mestolo la parte oleosa e grassa che galleggia. Dopo di ciò, aggiungete il succo delle due arance e portate la teglia sul fuoco.

Mescolare con un cucchiaio di legno per far sciogliere il fondo di cottura ed aggiungere la demi-glace.

Sempre continuando a girare il tutto con un cucchiaio, fate bollire per due minuti.

Intanto disponete un conetto cinese in una piccola casseruola poi fate passare il fondo di cottura attraverso il colino in modo da raccoglierlo direttamente nella casseruola. Sistemate quest’ultima in un recipiente a bagnomaria per farla riscaldare adeguatamente senza farla mai bollire.

Adesso prendete un piccolo pentolino e fate caramellare al suo interno due zollette di zucchero, che sono state sfregate sulla polpa di mezza arancia, in due cucchiai di curaçao.

Unite subito alla salsa il caramello e la julienne di bucce di agrumi già sbianchite e amalgamate tutto a caldo.

Trinciate l’anatra rimettendo i pezzi nella pirofila in cui è rimasto a caldo e copritela con la salsa all’arancia. Guarnite tutto in intorno con fette d’arancia pelate a vivo e fate accompagnare l’anatra in sala da una salsiera contenente la rimanente salsa.

Ricetta dell’anatra all’arancia del grande maestro e chef Giancarlo Erba.

loading...