Astice bollito


astice bollitoPreparare un astice bollito è il modo più semplice per gustare questo crostaceo. Ecco i consigli su come bollire l’astice, la ricetta e il tempo di cottura perfetto.

La polpa dell’astice è molto carnosa ed ha un sapore delicato, che la rende ideale per la preparazione di numerose ricette, soprattutto se viene richiesto di cucinare un astice bollito, in modo da poterne estrarre la polpa, che comunque deve rimanere morbida e succulenta dopo la cottura. Un piatto da provare è anche l’astice alla catalana, ricetta tradizionale della cucina sarda.

La cottura dell’astice bollito è fondamentale prima di procedere alla preparazione che si intende effettuare, dal momento che permetterà di gustare pienamente il sapore del crostaceo, senza farlo venire asciutto o troppo cotto.

Ci sono vari procedimenti utilizzati da numerosi chef prima di bollire l’astice, come ad esempio legarlo su di una tavoletta di legno per non farlo piegare durante la cottura, oppure metterlo un’ora nel congelatore per farlo desensibilizzare prima di lessarlo. In ogni modo, per fare l’astice bollito occorre soprattutto calcolare per bene il tempo di cottura, che, in questo caso, è la parte più importante della ricetta. Inoltre si può anche preparare un court buillon in cui bollire l’astice, per conferirgli un ulteriore sapore, ma sicuramente questo passaggio non è indispensabile, come sono invece i consigli per fare l’astice bollito che vedremo di seguito.

Ricetta astice bollito

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 astici da circa 450-600 grammi l’uno
  • acqua o court buillon q.b.
  • 1 cucchiaino di sale

Come fare un astice bollito

Per la preparazione degli astici bolliti, occorre utilizzare degli astici freschi e di ottima qualità. Nel caso in cui abbiate un astice congelato, bisogna lasciarlo scongelare completamente prima di procedere alla cottura.

Riempire un tegame con dell’acqua, aggiungere eventualmente un pezzetto di cipolla, una carota, qualche grano di pepe ed un mazzetto aromatico.

Lasciar bollire l’acqua o il court buillon in un tegame capiente, unire l’astice o gli astici (massimo 3 se sono di piccola taglia) e far riprendere subito il bollore. Cuocere finché la corazza dell’astice bollito non diventa rossa.

Tempo di cottura per astice bollito

Il tempo di cottura per bollire l’astice deve essere calcolato in base al peso dell’astice. Quindi per un astice di circa 450 grammi il tempo di cottura e di circa 5-7 minuti. Mentre un astice compreso tra i 600-800 grammi deve essere bollito per 9-11 minuti.

Dopo la cottura, prendere gli astici bolliti con una schiumarola e sistemarli in un piatto per lasciarli raffreddare.

L’astice bollito può essere servito in vari modi. La polpa che si trova nella coda è la parte più succulenta e viene rimossa tagliando la corazza lungo i bordi della coda. Dopo aver spinto indietro la corazza, è possibile estrarre la coda intera, per poi tagliarla a pezzi (che in questo caso vengono definiti medaglioni di astice). Per quanto riguarda le chele, bisogna utilizzare un’apposita pinza per astici, in modo da poter estrarre la polpa dalla chela.

L’astice bollito va condito con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e succo di limone.

Note: l’astice può anche essere diviso in due parti utilizzando un coltello da chef, in questo caso è possibile condire direttamente nel guscio l’astice bollito.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vorresti essere aggiornato sulle nostre ricette e i nostri consigli in cucina?
Iscriviti subito alla newsletter di Ricette di Gusto!


Astice bollito
Tempo di preparazione: 10M
Tempo di cottura: 10M
Tempo totale: 20M
Voto:
Basato su 7 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
loading...