Crema Chantilly


Crema ChantillySpesso la crema Chantilly è confusa con la crema diplomatica che invece è formata dall’unione della crema pasticcera alla panna montata. Nella pasticceria classica e moderna la vera chantilly viene anche indicata con il nome di “montata Chantilly”. Per una perfetta preparazione di questa crema, basta ricordare il rapporto di 5:1 tra panna e zucchero a velo in cui l’aggiunta della vaniglia non deve mancare e non deve neanche essere troppa in modo da mantenere un gusto leggero e delicato. Secondo i grandi manuali di cucina, per preparare la crema Chantilly, bisognerebbe utilizzare una frusta da cucina e montare la panna a mano. Per rendere più facile questa operazione è fondamentale che la panna sia fredda di frigorifero ed aggiungere prima il contenuto interno del baccello di vaniglia e poi lo zucchero a velo con un setaccio in modo da evitare che eventuali granuli di zucchero possano alterare la preparazione.

Ricetta Crema Chantilly

Ingredienti e dosi:

  • 1 litro di panna
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 1 baccello di vaniglia.

Come si prepara la crema Chantilly

Il dosaggio indicato è quello che tiene in considerazione la percentuale di zucchero a velo su un litro di panna. Se dovete prepararne una quantità inferiore, basta dimezzare le dosi indicate.

Passiamo al procedimento. Incidere il baccello e con un coltellino raschiare tutti i semini ed unirli alla panna che intanto è stata messa in una ciotola o una bastardella.

Quindi, montare la panna con la frusta e quando a raggiunto una consistenza “montata” potete aggiungere con un setaccio lo zucchero a velo continuando a montare.

Un altro modo di fare la crema Chantilly e quello di lasciare in infusione i semi ed il baccello di vaniglia con la panna per circa 12 ore. In questo modo il sapore della crema è più inteso. Per questo tipo di preparazione dovete mettere la panna in una ciotola ed unire quindi i semi e il baccello precedentemente raschiato internamente con la lama di un coltello. Tenere la panna nel frigorifero fino al momento di montarla con lo zucchero a velo.

loading...
Tags: