Frittata di pasta


Frittata di pasta: una ricetta veloce per una frittata ripiena squisita

frittata di pasta

La frittata di pasta è uno di quei piatti, servito come antipasto o come secondo, che o si ama, o si odia.
In particolare, ad amarla sono tutti coloro che l’hanno assaggiata almeno una volta e sanno quale siano i punti di forza della frittata di pasta.
Ve ne elenco qualcuno: è un piatto economico e veloce, che vi permette di riutilizzare degli avanzi di pasta, con qualsiasi condimento sia stata preparata (in bianco, pomodoro, al pesto e perfino alla carbonara).
Inoltre è una ricetta molto versatile e personalizzabile: la frittata di pasta ripiena può essere preparata con l’aggiunta di mozzarella, salumi, pisellini, formaggio e molto altro.
Esistono diverse versioni per preparare la frittata di pasta, come quella light della frittata di maccheroni al forno, o la frittata di spaghetti.

Qualche segreto per preparare la frittata di pasta

In ogni caso, ci sono dei piccoli accorgimenti da tenere a mente per preparare la frittata con la pasta perfetta.
Per quanto riguarda la quantità di uova da aggiungere, infatti, è consigliabile aggiungere un uovo ogni 100 gr di pasta.
Nella ricetta della frittata di pasta che segue, io ho utilizzato 5 uova per 350 gr, ma ne potete aggiungere anche solo 4.
Inoltre, le dosi si riferiscono a una frittata dal diametro di 25 cm, ma ovviamente potete variare, a seconda che vogliate ottenere una frittata più o meno spessa.

Per realizzare la frittata con la pasta vi basterà mescolare la pasta avanzata con le uova sbattute, condite con abbondante parmigiano (o pecorino), un po’ di sale e pepe.
Oggi vedremo come preparare la frittata di pasta ripiena, con un tocco in più di gusto, che sicuramente non dispiacerà ai vostri commensali.
Le indicazioni sul ripieno possono variare, a seconda degli ingredienti che avete a disposizione. 

Ricetta frittata di pasta ripiena

  • 350 gr di pasta corta o lunga (es. spaghetti) in bianco o al pomodoro
  • 4 o 5 uova
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • 80 gr di burro
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 1 mazzetto di basilico
  • sale e pepe q.b.

Per il ripieno della frittata:

  • 70 gr di salame cacciatorino
  • 60 gr di mozzarella, o fiordilatte

Procedimento:

Sbattete le uova in una ciotola e unite il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e una manciata di pepe.

Intanto sciogliete in un pentolino 80 gr di burro e tenetelo in caldo per dopo.

Se non avete della pasta avanzata, lessate 300 o 350 gr di spaghetti in acqua bollente salata, scolandoli al dente. Fateli passare sotto l’acqua corrente fredda, per fermare la cottura.
Dopo averli scolati per bene, conditeli con il burro fuso, prezzemolo e basilico tritati e, infine, aggiungete le uova sbattute.

Cottura della frittata ripiena con la pasta

Ungete una padella antiaderente con un filo d’olio e versateci circa metà del composto, facendolo compattare per bene con l’aiuto di una forchetta.
Aggiungete sopra il ripieno della frittata di pasta, in questo caso le fette di salame e di mozzarella, tagliate finemente.

Coprite quindi il tutto con il restante composto di pasta e uova.
Se vi rendete conto di aver lasciato troppa poca pasta da parte, aggiungete un uovo, così da riuscire a coprire bene tutto il ripieno, anche sui bordi della padella. È importante, infatti, che la frittata di pasta ripiena sia compatta, così che possa essere rigirata facilmente, per ultimare la cottura.

La cottura della frittata di pasta ripiena di salame e mozzarella deve avvenire a padella coperta, a fiamma bassa, per circa 7-8 minuti da un lato e 5 minuti dall’altro. 

La vostra frittata gustosa e particolare è pronta per essere servita, buonissima anche tiepida e fredda (magari non di frigo), da portare a un pic nic, o un pranzo al mare.

Il consiglio dello Chef…

Essendo un piatto pensato apposta per riutilizzare gli avanzi… non si butta via nulla!
Quindi, se avete un pezzettino di frittata di pasta avanzata, invece di gettarla, potete ritagliarla con un piccolo coppapasta e pressarla per bene in padella.
Insaporite con un po’ di grana e aggiungete un altro dischetto di frittata. In questo modo avrete ottenuto delle cialdine croccanti, da servire abbinate con altri ingredienti o da sole, come sfizioso antipasto.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vorresti essere aggiornato sulle nostre ricette e i nostri consigli in cucina?
Iscriviti subito alla newsletter di Ricette di Gusto!


Frittata di pasta
Tempo di preparazione: 6M
Tempo di cottura: 12M
Tempo totale: 18M
Voto:
Basato su 0 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
loading...