Gnocchi alla Sorrentina


piatto di gnocchi alla sorrentina saltati in padella Come cucinare gli gnocchi alla sorrentina, ricetta originale della penisola sorrentina a base di gnocchi, sugo di pomodoro, mozzarella e basilico.

La ricetta originale degli gnocchi alla sorrentina, può essere cucinata in due modi: infatti, c’è la versione degli gnocchi alla sorrentina in padella, in cui la mozzarella viene aggiunta a pezzetti, dopo aver mantecato gli gnocchi con il sugo di pomodoro. In questo modo si amalgama il tutto nella padella, così che la mozzarella si possa sciogliere e si mescoli con gli altri ingredienti, per ottenere quella consistenza tipica di questo piatto.

La stessa ricetta può essere completata al forno: in questo caso, si mettono gli gnocchi alla sorrentina nel pignatiello, dopo averli amalgamati velocemente con il loro condimento. In questo caso, parte del sugo e della mozzarella tagliata a pezzetti viene disposta sugli gnocchi alla sorrentina prima di infornarli.

Oltre a queste indicazioni, che riguardano la cottura degli gnocchi alla sorrentina, ci sono anche altre varianti, che riguardano l’impasto degli gnocchi (gnocchi con le uova o gnocchi senza uova), il tipo di pomodoro da utilizzare per fare il sugo (pomodori San Marzano), la mozzarella (che deve essere rigorosamente di bufala campana), il tipo di formaggio grattugiato da aggiungere sugli gnocchi, che può essere il parmigiano o la classica caciotta secca, da grattugiare al momento, mentre si mantecano gli gnocchi alla sorrentina con il sugo e la mozzarella. Adesso vediamo come preparare gli gnocchi alla sorrentina e come cucinare questo piatto secondo la tradizione.

Ricetta gnocchi alla sorrentina, ingredienti e dosi

Per l’impasto degli gnocchi:

  • 1 kg di patate a pasta bianca
  • 250-300 gr di farina tipo “00”
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale

Per il sugo:

  • 1 kg di pomodori da sugo oppure di pomodori San Marzano (potete utilizzare anche la passata di pomodoro o qualche barattolo di pomodori pelati)
  • 1 spicchio d’aglio oppure 1 pezzetto di cipolla
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 mazzetto di basilico
  • sale e pepe q.b.

Per condire:

  • 200 gr di mozzarella di bufala campana
  • 50 gr di formaggio grattugiato tipo parmigiano o caciotta secca

Come fare gli gnocchi alla sorrentina

Lavare le patate, metterle in un tegame pieno d’acqua e porre sul fuoco. Lasciarle cuocere, per circa 30 minuti dal primo bollore, fino a farle diventare tenere.

Scolare le patate, pelarle e schiacciarle ancora calde, in modo da poterle lavorare con molta facilità.

Alcune varianti dell’impasto degli gnocchi alla sorrentina sono preparate senza aggiungere uova nell’impasto. In questo caso si procede solo con l’aggiunta della farina, fino ad ottenere un impasto omogeneo e piuttosto poroso.

Appena le patate schiacciate si sono intiepidite, riversatele sulla farina precedentemente disposta sul piano di lavoro. A questo punto, aggiungete l’uovo e un pizzico di sale. Lavorare accuratamente l’impasto, poi dividerlo in 4-5 parti. Allungare ogni pezzo d’impasto con le mani, per formare dei cordoni della grandezza di un pollice. Ritagliare questi cordoni con un coltello, per ottenere tanti gnocchi di circa 3 centimetri di lunghezza. Passarli sui rebbi di una forchetta per avere la classica rigatura.

Tritare la cipolla e farla appassire in un tegame con l’olio. Unire i pomodori spezzettati, aggiungere il basilico e un pizzico di sale. Lasciar cuocere il sugo di pomodoro per circa 30 minuti.

Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata: possono essere considerati cotti non appena cominciano a galleggiare. A questo punto scolare gli gnocchi e mantecarli con il sugo di pomodoro, dopo pochi istanti aggiungere la mozzarella tagliata a pezzetti ed amalgamare il tutto in padella a fiamma bassa, per far sciogliere la mozzarella ed ottenere la tipica consistenza degli gnocchi alla sorrentina. Di solito, mentre si amalgamano gli gnocchi in padella, si aggiunge anche del formaggio grattugiato, come il parmigiano o meglio ancora della caciotta secca grattugiata.

gnocchi alla sorrentina nel tradizionale pignatielloInvece, se volete completare la cottura al forno e servire gli gnocchi alla sorrentina nel pignatiello, bisogna mantecare gli gnocchi con i 2/3 del sugo e circa la metà della mozzarella tagliata a pezzetti.

A questo punto, si mettono gli gnocchi nei vari pignatielli, oppure in un’unica pirofila, si unisce il resto del sugo e della mozzarella, il formaggio grattugiato e qualche foglia di basilico.

Gli gnocchi alla sorrentina al forno vanno cotti per circa 15-20 minuti a 185°C.

Note: sia in padella che al forno si ottengono degli ottimi gnocchi alla sorrentina.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vorresti essere aggiornato sulle nostre ricette e i nostri consigli in cucina?
Iscriviti subito alla newsletter di Ricette di Gusto!


gnocchi alla sorrentina
Tempo di preparazione: 1H
Tempo di cottura: 30M
Tempo totale: 1H30
Voto:
Basato su 21 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
loading...