Pasta con le fave secche


Ricetta pasta con le fave secche: un primo piatto di legumi semplice ma buonissimo

pasta con le fave seccheLa pasta con le fave secche si prepara con una ricetta in cui si utilizzano dei legumi davvero buoni come le fave ed altri semplici ingredienti. Questo è un primo piatto che ricorda i sapori di un tempo dove i legumi secchi, ed in particolare le fave, erano uno degli ingredienti più utilizzati in cucina.

Oggi è possibile trovare le fave secche già sgusciate, che appaiono con un colore piuttosto chiaro, per questo sono anche chiamate fave bianche. Inoltre, la ricetta della pasta con le fave secche si può preparare come una minestra alquanto brodosa, oppure -come si può notare dalla foto- si può cucinare una pasta con le fave secche cremosa. In questo caso si aggiunge una quantità di acqua inferiore, che serve giusto a coprire la pasta. La pasta deve essere rigirata più volte durante la cottura, in modo che si possa formare quella consistenza cremosa.

Per cucinare un’ottima pasta alle fave secche è fondamentale mettere questi legumi a bagno la sera prima in un recipiente pieno d’acqua con un cucchiaino di sale. Il giorno dopo, le fave secche si saranno idratate e potranno essere cucinate, per preparare un buonissimo piatto di pasta, che ha un sapore davvero inconfondibile. In questa preparazione non ci sono molte varianti, ma solo un modo classico e tradizionale per cucinare questo piatto e che vedremo di seguito.

Ricetta pasta con le fave secche

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 gr di pasta mista o di ditalini
  • 300 gr di fave secche già sgusciate
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperoncino piccante
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • acqua q.b.
  • sale e pepe q.b.

Come fare la pasta con le fave secche

Riempire una ciotola con dell’acqua fredda, aggiungere mezzo cucchiaino di sale e porre le fave secche al suo interno.

Lasciare le fave secche in ammollo per circa 12 ore. Si consiglia di effettuare questo passaggio della ricetta la sera prima.

Sciacquare le fave e metterle in un tegame con dell’acqua, aggiungere un pizzico di sale e porre il tegame sul fuoco. Coprire con un coperchio e lasciar cuocere le fave secche per circa un’ora. Il tempo di cottura delle fave secche può variare in base alla qualità delle fave. Dopo circa un’ora bisogna controllare che siano cotte, in modo da non farle sfaldare troppo. Se invece sono ancora dure, bisogna lasciarle cuocere finché non diventano tenere.

A questo punto, controllare il livello dell’acqua all’interno del tegame. Se occorre, aggiungere un altro goccio d’acqua e portare la bollore.

Raggiunto il bollore, unire la pasta alle fave e lasciar cuocere per i tempi di cottura riportati sulla confezione della pasta. Di solito per la pasta mista ci vogliono 8-9 minuti.

Intanto mettete l’olio in una pentolino, aggiungere l’aglio e lasciar imbiondire a fiamma bassa e poi aggiungere una punta di peperoncino.

Non appena la pasta con le fave secche è cotta, aggiungere l’olio aromatizzato, il prezzemolo tritato ed amalgamare il tutto.

Note: La pasta con le fave secche deve essere servita subito dopo la cottura, perché tende ad asciugarsi in superficie, soprattutto se ha una consistenza cremosa. Inoltre l’olio può essere aggiunto anche a crudo, per ottenere un sapore più leggero e delicato.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vorresti essere aggiornato sulle nostre ricette e i nostri consigli in cucina?
Iscriviti subito alla newsletter di Ricette di Gusto!


Pasta con le fave secche
Tempo di preparazione: 10M
Tempo di cottura: 1H
Tempo totale: 1H10M
Voto:
Basato su 1 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
loading...
    1. cri 06/11/2014
      • markjto 06/11/2014

    Add Your Comment


    *