Ricetta dei tajarin piemontesi


tajarin piemontesiI tajarin piemontesi sono una specialità a base di pasta fresca all’uovo. Ecco la ricetta dei tajarin piemontesi da preparare in modo tradizionale.

Il termine “tajarin” significa tagliolini che un formato di pasta simile alle tagliatelle ma con uno spessore più sottile.

La preparazione dei tajarin piemontesi prevede determinati ingredienti per fare l’impasto mentre per il condimento si può utilizzare un classico ragù di carne oppure un altro tipo di condimento che esalta il sapore dei tajarin come quelli preparati con il tartufo d’Alba che in qui luoghi rappresenta una vera e propria specialità per quanto riguarda i primi piatti della cucina piemontese.

Oggi vedremo come si prepara l’impasto dei tajarin piemontesi fatti in casa e un particolare condimento a base di fegatini di pollo e salsa di pomodoro.

Ricetta tajarin piemontesi

Ingredienti per 4 porzioni:

Per l’impasto dei tajarin:

  • 500 gr di farina bianca “00”
  • 2 uova intere + 4 tuorli
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di sale fino

Altri ingredienti:

  • farina gialla q.b.

Per il condimento:

  • 700 ml di polpa di pomodoro
  • 300 gr di fegatini di pollo già puliti
  • 50 gr di burro
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale q.b.
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato

Come fare i tajarin piemontesi

Preparare l’impasto mettendo la farina sulla spianatoia e formare un buco al centro. Mettere al centro della farina le uova, i tuorli, l’olio extravergine d’oliva e il sale.

Impastare con le mani fino a rendere omogeneo l’impasto dei tajarin. 

Raccogliere l’impasto a forma di palla, mettere in un piatto e coprire con un foglio di pellicola per alimenti. Riporre nel frigorifero e lasciar riposare per 50-60 minuti.

Spolverare la spianatoia con la farina gialla, poi disporre al centro l’impasto dei tajarin piemontesi e spolverarlo con altra farina gialla.

Stendere l’impasto con il matterello fino ad ottenere una sfoglia di circa 2-3 mm. Dalla soglia ricavare tanti rettangoli che abbiano una lunghezza di circa 12-14 cm poi avvolgere ogni rettangolo di spoglia su se stesso e con un coltello a lama liscia tagliare e ricavare tanti tajarin.

Spolverare di farina gialla e sistemare in un vassoio cercando di non sovrapporli troppo.

Adesso preparare il condimento dei tajerin piemontesi. Affettare la cipolla e farla imbiondire nel burro, intanto tagliare i fegatini di pollo a fettine.

Quindi, unire i fegatini e il rosmarino al soffritto e lasciar rosolare per circa 10 minuti. Sfumare con il vino, lasciar evaporare ed eliminare il rosmarino.

A questo punto, aggiungere il pomodoro e lasciar cuocere per circa 35 minuti. Regolare di sale durante la cottura.

Tempo di cottura dei tajarin piemontesi

Lessare i tajarin in un tegame con l’acqua bollente leggermente salata e lasciarli cuocere per circa 3-4 minuti. Scolarli al dente ed unirli al condimento. Mantecare i tajarin piemontesi con il ragù che avete preparato aggiungendo anche una spolverata di formaggio grattugiato.

Consigli: la cottura dei tajarin può variare in base allo spessore e alla grandezza. In ogni modo, dopo un paio di minuti controllate la cottura assaggiando un tajarin in modo da poterli cuocere al dente.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vorresti essere aggiornato sulle nostre ricette e i nostri consigli in cucina?
Iscriviti subito alla newsletter di Ricette di Gusto!


Tajarin piemontesi
Tempo di preparazione: 55M
Tempo di cottura: 5M
Tempo totale: 1H
Voto:
Basato su 1 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
loading...