Carciofi fritti: Ecco come fare i carciofi fritti

Carciofi fritti

I carciofi fritti sono un piatto tipico della nostra cucina. Ecco come preparare i carciofi fritti con una ricetta facile ed ingredienti semplici.

Oggi vi spiego come preparare dei buonissimi carciofi fritti utilizzando diverse ricette tra cui la ricetta dei carciofi dorati e fritti che a mio parere è il miglior modo per gustare i carciofi, poi vedremo come si prepara la pastella, per chi volesse prepararli in questo modo, ed infine vi spiegherò come ottenere dei carciofi in una croccante panuria.

Ricetta carciofi fritti

Ingredienti per 4 persone

  • 4 carciofi
  • 3 uova
  • farina q.b.
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato
  • sale  e pepe q.b.
  • 1 ciuffo di prezzemolo o 3 foglie di basilico tritate
  • olio per friggere q.b.

Carciofi indorati e fritti: sono dei carciofi che vengono puliti  svuotati del fieno interno utilizzando uno scavino o un cucchiaio, poi vengono tagliati a fettine di circa 3-4 mm oppure a spicchi. Come ogni volta che preparano i carciofi, devono essere messi in una ciotola con acqua acidulata con succo di limone per evitare che si anneriscono. In un piatto fondo si sbattono le uova con un pizzico di sale e pepe, si aggiunge un pochino di formaggio grattugiato e mi mescola il tutto. I carciofi vengono scolati, passati prima nella farina poi immersi nel composto di uova sbattute e si friggono in olio caldo. Ecco gli ingredienti di questi carciofi che vengono anche chiamati carciofi dorati e fritti:

Come fare i carciofi fritti

Per prima cosa preparate una ciotola piena d’acqua ed aggiungete al suo interno il succo di un limone.

Adesso cominciate a pulire i carciofi, eliminate le foglie esterne più dure, tagliate il gambo come di consueto ed eliminate la parte della corteccia dura. Prendete un coltello e tagliate la punta dei carciofi, disponendo i carciofi su di un tagliere. Tagliate a metà i carciofi poi prendete uno scavino ed eliminate la parte interna che contiene la peluria che si chiama fieno del carciofi. Tagliate i carciofi a fettine e metteteli man mano nel liquido acidulato.

Dopo aver terminato di pulire tutti i carciofi preparate le uova sbattute che serviranno a completare la nostra ricetta dei carciofi dorati. Aprite le uova, aggiungete il formaggio, il sale, il pepe ed eventualmente del prezzemolo o basilico tritato. Sbattete il tutto per rendete omogeneo il composto di uova.

Scolate i carciofi ed inanto mettete della farina in un piatto e cominciate a preparare la padella con l’olio per friggere i carciofi.

Cottura dei carciofi fritti

Dopo aver scolato i carciofi metteteli su di un canovaccio pulito poi prendetene uno per volta e passatelo prima nella farina poi nel composto di uova ed adagiatelo nella padella con l’olio. Di essere abbastanza veloci in questa parte della ricetta in modo da riempire la padella e friggere i carciofi in modo uniforme. Appena i carciofi si sono dorati e fritti per bene scolateli su di un foglio di carta assorbente. Proseguite in questo modo fino a friggere tutti i carciofi.

Prima di servire i carciofi dorati e fritti bisogna aggiungere un pizzico di sale e devono essere serviti ben caldi  altrimenti li potete anche tenere al caldo e servirli successivamente. Di solito io li preparo anche in anticipo e prima di consumarli li faccio riscaldare per 10 minuti nel forno.

Carciofi fritti in pastella

Se volete preparare i carciofi con intorno quella pastella croccante…ecco la pastella per friggere i carciofi che è composto da farina, acqua, uova, sale e pepe. Gli ingredienti si riferiscono ad un dosaggio adatto a friggere 4-5 carciofi.

Ingredienti per la pastella:

  • 300 gr di farina
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 2 uova
  • sale e pepe q.b.

Dividete i tuorli dagli albumi. Setacciare la farina in una ciotola unire un pizzico di sale ed aggiungere poco per volta l’acqua cominciando a mescolare fino ad incorporare tutta l’acqua poi unire i tuorli ed amalgamarli per bene. Montare gli albumi a neve ed unirli al composto mescolando il tutto con delicatezza. Fate riposare la pastella per almeno un’ora. Pulite i carciofi come di consuete e metteteli man mano nella ciotola con la pastella che avete preparato. Fate riscaldare l’olio e prendete poco per volta i carciofi dalla pastella ed immergeteli nell’olio per farli cuocere. Appena i carciofi sono cotti e la pastella risulta ben dorata, scolarli su di un foglio di carta.


Note: Se invece volete preparare dei carciofi fritti in una croccante panuria dovete sbattere due uova con un pizzico di sale e pepe, poi dovete preparare due piatti in cui in uno dovete mettere la farina e in un’altro in pangrattato. Prendete i carciofi, passateli prima nella farina, poi nel uovo ed infine metterli nel piatto con il pangrattato. Impanateli per bene e poi friggeteli in olio caldo.


Carciofi fritti
Tempo di preparazione: 20M
Tempo di cottura: 10M
Tempo totale: 30M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 26 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO


Forse potrebbe interessarti anche...

Polenta taragna
Pesce spada alla piastra
Scaloppine di pollo ai funghi
Bombe fritte
Pollo allo yogurt
Treccia salata
Pasta frolla salata
Torta Fiesta
Fagioli alla messicana
Cassata Napoletana
Treccia alla nutella
Torta morbida alla nutella