Carciofi in pastella




Carciofi in pastella fritti: croccanti e dorati carciofi in pastella, per un contorno gustosissimo

carciofi in pastella

I carciofi fritti sono uno di quei piatti che piacciono davvero a tutti, ma proprio TUTTI TUTTI!
A casa mia la ricetta dei carciofi in pastella mette d’accordo tutte le generazioni sedute a tavola, dal più piccolo (Mattia, l’ometto di 6 anni e mezzo), al bisnonno 89enne! 😜

Quindi vi posso dire che con questa ricetta dei carciofi in pastella andate sul sicuro!!
Certo, non è una delle ricette coi carciofi più leggere e dietetiche da preparare, ma ogni tanto ci sta uno strappo alla regola, e poi i carciofi fritti sono troppo buoni per poter resistere.

Qui da me c’è anche un detto, che recita:

Fritto è buono anche un calcagno!

Lo conoscete? O si usa solo qua da noi?
In ogni caso, proverbi a parte, la pastella per carciofi fritti che preparo io è a base di uova, farina e latte.
Niente lievito, ma vengono comunque dei carciofi in pastella belli gonfi e dorati: una prelibatezza!

Sono ottimi serviti caldi, magari da abbinare a un secondo più leggero, ma io personalmente mi mangerei vassoi interi di carciofi in pastella fritti
Voi però non esagerate, mi raccomando eh! 😁😉

Ricetta carciofi in pastella

Ingredienti per 6 persone:

  • 4 carciofi grandi
  • 3 uova
  • 200 gr farina
  • 1 bicchiere e mezzo di latte
  • 1 pizzico di sale

Procedimento: 

Per prima cosa, bisogna pulire i nostri carciofi. Quindi eliminiamo le foglie esterne più dure e parte del gambo, lasciando solo la parte più tenera.
Potete decidere di friggere solo i cuori di carciofo, ma, se sono freschi e “giovani”, potete lasciare anche parte dei gambi.
Quindi tagliamo i carciofi a strisce, per il senso della lunghezza.

Ah, non dimenticate di conservare le foglie esterne per prepararvi una bella tisana ai carciofi!
Un po’amara, ma un ottimo modo per sentirsi meno in colpa con la dieta dopo i carciofi in pastella fritti! eheh
 😁

Per evitare che i carciofi si anneriscano, possiamo conservarli in un recipiente con acqua e succo di limone, fino al momento della frittura.

Pastella al latte per friggere

Prepariamo quindi la pastella dei carciofi fritti.
In un’ampia ciotola sbattiamo le uova, quindi uniamo a poco a poco la farina setacciata, incorporandola con una frusta, in modo che non si formino grumi.

Aggiungiamo anche il latte e un pizzico di sale.
Mescoliamo fino a ottenere una pastella al latte per frittura liscia e omogenea.

Frittura carciofi in pastella

È arrivato il momento di friggere i carciofi in pastella.
Vi consiglio quindi di prepararvi due ciotole, quella dei carciofi e quella della pastella, per poter svolgere questa operazione in modo veloce, così che i carciofi in pastella si friggano in modo uniforme.

Prendete una a una le fettine di carciofo, immergetele nella pastella da entrambi i lati e mettetele nella padella con abbondante olio per friggere.
Lasciateli dorare per qualche minuto da entrambi i lati, quindi scolate i carciofi fritti su un foglio di carta da cucina, per eliminare l’olio in eccesso.
Una manciata di sale e i carciofi fritti sono pronti.


Ecco a voi i vostri carciofi in pastella croccanti e gustosi, pronti da servire per la gioia dei vostri commensali!

Voi quale ricetta dei carciofi fritti preferite? Fatemelo sapere per commento!

Carciofi in pastella
Tempo di preparazione: 10M
Tempo di cottura: 20M
Tempo totale: 30M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 3 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO


Forse potrebbe interessarti anche...

Cassata Napoletana
Polpo alla griglia
Pancake light
Torta arcobaleno
Pancake alla Nutella
Fagottini alla nutella
Sfincione palermitano
Petto di pollo al latte
Alette di pollo al forno
Quanto pesa un uovo
Pollo allo yogurt
Scialatielli ai frutti di mare

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami