Caviale: Le migliori qualità di caviale

Caviale: le migliori qualità di caviale con le loro caratteristiche

cavialeIl vero caviale proviene dalle uova di storione, che vengono raccolte quando l’imbarcazione che ha pescato i pesci è ancora al largo.

La membrana che ricopre l’ovaio dello storione viene strappata e le uova liberate vengono subito salate.

A seconda della specie si distinguono varie qualità di caviale, con nomi e caratteristiche diverse: il caviale beluga, il sewruga, lo shirp.
Vediamo nel dettagli i vari tipi di caviale, i colori e i loro utilizzi in cucina.

Quali sono le migliori qualità di caviale

Beluga: è un caviale prodotto da grossi esemplari di storione, che possono superare i 100 chilogrammi. Le uova di questo storione hanno un colore grigio-argentato e il caviale che ne deriva ha una grana che varia dai 3 ai 5 millimetri.

Sewruga: viene prodotto da uova di storioni più piccoli che hanno un peso che può variare intorno ai 15 kg ed il caviale che ne deriva ha una grana piuttosto piccola.

Shirp: è un caviale prodotto da uova di storioni di oltre i 15 kg, fino ad arrivare a storioni di 80 kg ed il caviale che ne deriva ha una grana media.

Il miglior tipo di caviale è di origine Russa, tra le principali qualità vi è il Beluga Molossol, che è poco salato e ha un gusto molto fine e poi vi è il Parnaja Molossol, anch’esso poco salato e viene esclusivamente pescato nei mesi invernali.

Una delle migliori qualità al mondo è di origine Persiana ed è lo Almas dai riflessi dorati, anch’esso poco salato dal gusto raffinato.

Mentre il miglior caviale prodotto in Europa è di origine Rumena  “l’Icre Negre”, poco salato dall’ottimo gusto.

Cosa cucinare con il caviale

Dopo aver illustrato le varie caratteristiche del caviale, voglio proporvi qualche utilizzo in cucina di questo ingrediente raffinato e squisito.

Tartine al caviale

Caviale le migliori qualità di caviale

Ingredienti per circa 30 tartine:

  • 4 fette di pane per tramezzini
  • 200 gr di philadelphia o altro formaggio spalmabile
  • 60 gr di caviale
  • burro
  • timo per decorare

Per preparare le tartine con il caviale vi basterà tagliare a quadratini il pane per tramezzini e farlo insaporire per qualche minuto in una padella antiaderente, in cui avrete fatto sciogliere un po’ di burro.
Quando le tartine saranno leggermente abbrustolite e insaporite, adagiatevi un ciuffetto di formaggio spalmabile, aiutandovi con due cucchiai o con una sac-à-poche, per un effetto più preciso.
Infine aggiungete al centro della tartina il caviale e decorate con qualche fogliolina di timo.

tartina caviale e salmone


Un’altra variante di questo antipasto con il caviale, sono le tartine salmone e caviale. Al posto del philadelphia, adagiate sul pane imburrato e abbrustolito una fettina di salmone affumicato, unite il caviale e una fettina di lime.

Altre ricette con il caviale

  • Crema di ricotta e caviale
  • Risotto champagne e caviale
  • Risotto al salmone e caviale

Caviale: le migliori qualità di caviale
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su 0 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO