Crema Catalana

La ricetta spagnola della gustosa crema catalana

Crema Catalana

 

La crema catalana è un dolce tipico della cucina spagnola. In realtà, è molto diffusa anche in Inghilterra. Si tratta di una variante della crema pasticcera realizzata con l’effetto della crème brulée. La crema catalana è un dolce al cucchiaio che è ideale per completare un pasto e rappresenta la tradizione culinaria dolciaria tipica del Mediterraneo. Vediamo qual è la ricetta per preparare la crema catalana in casa e soprattutto, come realizzarla in modo fresco, facile e gustoso.

Crema catalana, gli ingredienti

La preparazione della crema catalana richiede circa 20 minuti. In realtà poi, la cottura è molto veloce se si pensa che non raggiunge neanche il tempo complessivo di 5 minuti. Per preparare delle dosi di crema catalana per 4 persone bisogna procurarsi:

 

  • 500 grammi di latte
  • 4 tuorli
  • 100 grammi di zucchero
  • cannella in stecche
  • un limone
  • 25 grammi di amido di mais.

Per la decorazione e la partedorata”, dovete invece utilizzare lo zucchero di canna quanto basta. A questo punto, siete pronti per realizzare la ricetta della crema catalana!

Come preparare la crema catalana

Per preparare la crema catalana, versate l’amido di mais in una ciotola e poi uniteci lentamente 500 grammi di latte. Mescolate tutto con una frusta per sciogliere ogni ingrediente facendo attenzione. Versate la parte restante del latte all’interno di una pentola. Utilizzate la scorza di limone, la cannella e unite tutto, insieme anche a 50 grammi di zucchero. Mescolate e cuocete il composto nella pentola a fuoco basso, però facendo in modo che a un certo punto raggiunga il bollore. Nel frattempo, in una ciotola a parte mescolate i tuorli con 50 grammi di zucchero. Sbattete il tutto con l’aiuto di una frusta oppure con l’uso di una planetaria, se ne avete una. A questo punto unite l’amido di mais disciolto, mescolate e continuate a farlo facendo attenzione.

Quando il latte sarà arrivato al punto di ebollizione, filtratelo nella ciotola con il composto di uova e mescolate con l’aiuto delle fruste elettriche oppure della planetaria. Mettete l’intero impasto nella pentola, cuocete sul fuoco lento, mescolando continuamente. Dovete fare in modo che la consistenza sia cremosa e che non vi siano dei grumi. Questo è fondamentale per la buona riuscita della vostra crema catalana.

La cottura della crema catalana

La realizzazione della crema catalana, una volta cotto l’impasto, è molto particolare. Prendete dei contenitori possibilmente in ceramica: vi consiglio di usare le cosiddette “cocotte” da circa 15 cm di diametro ciascuna. Mettete la crema all’interno di queste pirofile e coprite con la pellicola. Lasciate raffreddare in frigorifero la crema per circa 2 ore. A questo punto cospargere con un po’ di zucchero di canna e poco prima di servire, passate sopra il cannello così che lo zucchero possa caramellarsi. Quando si creerà una crosticina croccante, allora siete pronti per servire la crema catalana. Si può conservare in frigorifero, se ben coperta, per circa 3 giorni al massimo. Il consiglio è quello di realizzare la crosticina croccante solo poco prima di servirla. Per aromatizzare questa crema si può aggiungere anche la noce moscata, oltre che lo zucchero di canna per la decorazione.


Crema Catalana
Tempo di preparazione: PT20M
Tempo di cottura: PT5M
Tempo totale: PT25M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su 0 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
Ti piace questa ricetta?
Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest
Lascia un commento

Lascia un commento

searchbtcat
Potrebbe interessarti anche...