Involtini di pollo

Involtini di pollo: un secondo ricco e fantasioso

involtini di pollo

La ricetta degli involtini di pollo è molto semplice e gustosa. Parliamo di un piatto facile da preparare con una coltura altrettanto veloce. In realtà, possono essere fatti in tanti modi e con verdure di ogni genere. Ora vi spiego qual è la mia ricetta preferita di involtini con il pollo e come fare per realizzarla per un secondo sempre gustoso e fantasioso!

Involtini di pollo, gli ingredienti

Per cucinare degli ottimi involtini di pollo, per un totale di otto pezzi, è necessario procurarsi:

  • 8 fette di petto di pollo
  • 500 grammi di funghi champignon
  • 80 grammi di vino bianco
  • 120 grammi di prosciutto cotto
  • 200 grammi di fontina
  • Sale fino quanto basta
  • Olio extravergine d’oliva quanto basta

Come preparare gli involtini con il pollo

Tutto pronto per fare gli involtini di pollo? Allora vi consiglio di iniziare con i funghi Champignon che vanno puliti, eliminando la parte finale del gambo e togliendo con cura ogni residuo di terra. Fatto questo, sciacquate e tagliate i funghi in pezzi sottili. Dopo aver fatto rosolare uno spicchio d’aglio in una padella con dell’olio EVO, unite gli champignon e fateli saltare per 10 minuti, aggiustando sale e pepe.

Nella fase seguente, con un battitore prendete le fettine di petto di pollo, battetele leggermente per renderle più regolari e sottili. Dopo salate, su ogni fettina, va messa un po’ di fontina con fette di qualche millimetro di spessore. Al centro si mettono i funghi già precedentemente preparati. Una volta compiuta questa operazione, si arrotolano lentamente, fissando il tutto con uno stecchino. La stessa procedura va fatta per tutti gli altri pezzi di petto di pollo. Il mio consiglio è di variare questa ricetta: a volte, al posto dei funghi, preparate gli involtini con altre verdure di stagione.

Come cuocere gli involtini di pollo

La cottura degli involtini di pollo richiede di solito circa mezz’ora. Gli involtini già composti vanno messi, con un po’ di olio, in una padella antiaderente. Vanno adagiati e rosolati a fiamma viva su tutti i lati. Può anche essere utile sfumare il tutto con un po’ di vino bianco. Fateli cuocere ancora un po’ dopo l’evaporazione del vino bianco, per circa 15 minuti. Il tempo di cottura in realtà però, dipende anche dallo spessore delle fettine di pollo che avete scelto. Talvolta, può capitare che nel corso della cottura la carne finisca per asciugarsi. In questo caso, il mio consiglio è quello di aggiungere un po’ d’acqua calda. Quando ci si troverà davanti agli involtini di pollo pronti, allora vi suggerisco di servirli ben caldi.

Alcuni consigli sugli involtini di pollo

La ricetta di involtini di pollo può avere, come già accennato, tante varianti. Una cosa importante è spesso anche abbinarci delle salsine di accompagnamento. Ad esempio, il mio consiglio è quello di sciogliere il formaggio e aggiungerlo sotto forma di crema a fondo cottura. Questa salsa così realizzata, può essere messa sui vostri involtini di pollo per renderli ancora più gustosi e sfiziosi. In altri casi, potete anche decidere di realizzarli con un po’ di sugo, purché sia delicato e non troppo aggressivo, altrimenti finirebbe per coprire il sapore del pollo stesso. Tra le varianti da me preferite, vi sono gli involtini di pollo ripieni con gli spinaci al posto dei funghi: la procedura è praticamente identica!


Involtini di pollo
Tempo di preparazione: PT20M
Tempo di cottura: PT25M
Tempo totale: PT45M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su 6 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
Ti piace questa ricetta?
Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest
Lascia un commento
searchbtcat
Potrebbe interessarti anche...