Latterini fritti

latterini frittiI latterini fritti sono un tipica frittura di pesce che si prepara sia con i latterini freschi sia surgelati. Dopo averli infarinati si friggono nell’olio bollente per qualche minuto.

Ma cosa sono i latterini, e come fare i latterini fritti? Il latterino o acquadella è un piccolo pesce di acqua dolce che si può trovare anche lungo la costa, sopratutto se è presente un fondale sabbioso e baie riparate. Essendo i latterini dei pesciolini che non misurano oltre i 10 centimetri, sono ottimi per farli fritti perché non bisogna neanche pulirli dalla interiora e la loro carne è davvero gustosa. Per questo la ricetta dei latterini fritti è un piatto semplice e saporito.

Maurizio mi chiede come friggere i latterini e se utilizzare quelli freschi o surgelati.

I latterini freschi sono disponibili dall’inizio della primavera fino al termine dell’estate, mentre per il resto dell’anno si preferisce utilizzare i latterini surgelati. Per cucinare i latterini fritti surgelati, non c’è bisogno di farli scongelare del tutto, ma basta lasciarli per una mezz’ora a temperatura ambiente, in modo da farli staccare e poterli infarinare e friggere nell’olio bollente.

Spesso i latterini fritti vengono cucinati per i buffet o per le feste e serviti in coni di carta paglia per fritti.

Ricetta latterini fritti

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 grammi di latterini freschi o surgelati
  • circa 1 litro d’olio per friggere
  • farina q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 4 spicchi di limone

Come fare i latterini fritti

Per prima cosa bisogna sciacquare per bene i latterini e metterli a scolare per eliminare l’acqua in eccesso. Dopo averli sciacquati potete anche farli asciugare tra due fogli di carta da cucina. Se i latterini sono surgelati, dovete lasciarli a temperatura ambiente per circa 30 minuti per farli staccare, prima di sciacquarli e scolarli.

Intanto mettere 500 ml d’olio di semi in una padella con i bordi alti oppure potete utilizzare una friggitrice, ma la quantità dell’olio deve essere di almeno 1 litro e si deve far riscladare a 165°C.

Far riscaldare per bene l’olio poi infarinare poco per volta i latterini ed adagiarli nell’olio.

Il tempo di cottura dei latterini fritti è di circa 3-5 minuti.

I latterini fritti devono essere cotti poco per volta e tolti dall’olio solo quando sono ben dorati e croccanti. Infatti il tempo di cottura può variare in base alla grandezza dei latterini ed alla temperatura dell’olio. In ogni modo, 5 minuti è il tempo massimo di cottura.

Dopo la cottura, sistemare i latterini su un foglio di carta da cucina per asciugare l’olio in eccesso. Dopo poco, aggiungere una spolverata di sale e di pepe.


Consigli: ricordate di aggiunge il sale solo un’attimo prima  di servire i latterini fritti, in modo da mantenerli ben croccanti.


latterini fritti
Tempo di preparazione: 10M
Tempo di cottura: 5M
Tempo totale: 15M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 19 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO


Forse potrebbe interessarti anche...

Polpette di ceci al forno
Panelle siciliane
Risotto ai funghi porcini secchi
Olive sotto sale
Buccellati siciliani
Pancake alla Nutella
Pollo allo yogurt
Spiedini di pesce al forno
Tortellini alla panna
Torta Mars
Torta Raffaello
Bavarese al limone
  • Rispondi