Zuppa di miso

Zuppa di miso, il piatto dal sapore orientale

Zuppa di miso

Proveniente direttamente dalla cucina tradizionale giapponese, la zuppa di miso rappresenta un piatto molto ricco e particolarmente nutriente. Infatti, viene utilizzata soprattutto, in alcune festività civili e religiose orientali. Una su tutte il Capodanno giapponese.

Non è un caso che sono sempre di più i giapponesi che scelgono di utilizzare questo particolare tipo di zuppa per ricordare le loro usanze culinarie quando si trovano da un’altra parte del Mondo. Vediamo come realizzare in casa la zuppa di miso e quali sono le tecniche per prepararla secondo quelli che sono i dettami della cucina giapponese.

Zuppa di miso, gli ingredienti

Per realizzare la zuppa di miso bisogna procurarsi:

  • 200 grammi di tofu
  • 60 grammi di miso
  • 150 grammi di carote
  • 50 grammi di daikon
  • 10 grammi di zenzero fresco
  • un foglio da 8 cm di alga Wakame
  • un porro
  • un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • un litro d’acqua
  • sale fino quanto basta

Come preparare la zuppa di miso

La preparazione della zuppa di miso inizia mettendo in ammollo nell’acqua fredda le foglie di alga Wakame.

Nel frattempo pulite il daikon. Togliete la parte superiore, quella inferiore e poi togliete la buccia con l’aiuto di un pelapatate. Il daikon va tagliato finemente in piccoli pezzetti.
Poi prendete le carote e tagliatele in piccoli pezzi.

Una volta conclusa tale fase, sfogliate il porro dalla foglia più esterna, togliete la parte verde e tagliate il tutto molto finemente.
Adesso tocca allo zenzero. Dividetelo in piccoli pezzi dopo averlo sbucciato.

Finita la preparazione, potete strizzarla se nel frattempo si è ammorbidita. Tagliatela a chiffonade, arrotolandola prima su se stessa.

La cottura della zuppa di miso

Per iniziare la cottura della zuppa di miso, prendete una casseruola capiente, fate rosolare le verdure insieme a un filo di olio di oliva o altrimenti di sesamo.

In genere, serviranno circa 10 minuti: dopo aggiungete l’acqua e l’alga Wakame.
Lasciate cuocere per circa 15 minuti nel frattempo, tagliate il tofu in pezzetti di 1 cm ciascuno. Prendete il miso, togliete un mestolo dal brodo della zuppa e stemperatelo.
Finalmente potete aggiungere il miso stemperato alla zuppa, così come anche il tofu.

Mescolate il tutto e lasciate cuocere per un altro minuto.
Dopo averla fatta intiepidire per 5 minuti, va servita abbastanza calda. In genere, può essere conservata in frigorifero anche per due giorni al massimo. L’ideale però sarebbe consumarla subito.

Le varianti della zuppa di miso

La zuppa di miso può anche essere variata a proprio piacimento. Infatti, questa ricetta che vi ho indicato è quella della zuppa di miso classica. Però, in realtà, potete sostituire le verdure. Ad esempio, potete mettere cipollotti, funghi o altri ortaggi. Potete anche evitare di mettere l’alga Wakame oppure optare per quella classica.

La cosa importante è fare attenzione al modo in cui prepararla soprattutto, da un punto di vista del sale. La zuppa di miso è molto saporita e aggiungendo un pizzico di sale in più rischiate di rovinarla del tutto. Di certo, con dei crostini di pane avrete un piatto molto particolare, tipico della cucina giapponese, direttamente a casa vostra.


Zuppa di miso
Tempo di preparazione: PT30M
Tempo di cottura: PT20M
Tempo totale: PT50M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 13 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
Ti piace questa ricetta?
Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest
Lascia un commento

Lascia un commento

searchbtcat
Potrebbe interessarti anche...