Baci di dama


baci di dama preparati con la ricetta originaleLa ricetta originale dei baci di dama nasce in Piemonte nella città di Tortona, e si prepara con un impasto a base di nocciole, zucchero, burro e farina in quantità uguali.

Da questa ricetta si sono sviluppate numerose varianti, alcune molto celebri come quella dei baci di Alassio.

Una vecchia ricetta dei baci di dama, annovera tra i suoi ingredienti anche l’aggiunta di un uovo, modificando anche il dosaggio degli altri ingredienti, così da ottenere un impasto più morbido e poterlo sistemare sulla placca da forno, direttamente con una sacca da pasticcere.

Il vero impasto dei baci di dama piemontesi, viene lavorato con le mani fino a formare delle mezze sfere da cuocere al forno, per poi farle congiungere a coppia, unendole con il cioccolato fondente precedentemente fuso.

Oggi i baci di dama sono tra i prodotti agroalimentari tradizionali piemontesi ma sono anche diventanti un classico della pasticceria italiana.

Di seguito vedremo come preparare i veri baci di dama piemontesi, con il procedimento classico e tradizionale di questa preparazione.

Ingredienti e ricetta originale dei baci di dama

Proporzioni e dosaggi per l’impasto dei baci di dama (circa 20 pezzi):

  • 100 gr di nocciole o mandorle (se fate questa ricetta per la prima volta utilizzate direttamente la farina di mandorle perché non è facile tritare le nocciole o le mandorle finemente nel modo corretto )
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 100 gr di burro morbido a temperatura ambiente
  • 100 gr di farina
  • 2 gocce di estratto di vaniglia oppure 1 bustina di vanillina (facoltativo)
  • 1 pizzico di sale

Per farcire:

  • 100 gr di cioccolato fondente

Come fare i baci di dama piemontesi

Mettere le nocciole o le mandorle in un mixer, aggiungere lo zucchero e frullare il tutto fino ad ottenere un unico composto polveroso.

Mettere la farina un una ciotola, unire il burro fatto a pezzetti e poi aggiungere il composto polveroso che avete frullato nel mixer. Unire eventualmente anche qualche goccia di estratto di vaniglia oppure una bustina di vanillina ed un pizzico di sale.

Lavorare con le mani l’impasto dei baci di dama fino a renderlo liscio ed omogeneo.

Lasciare l’impasto nella ciotola, coprila con un panno umido e metterla nel frigorifero per circa 50-60 minuti.

Intanto preparare una teglia ricoperta con un foglio di carta da forno.

Trascorso il tempo previsto per far rassodare l’impasto dei baci di dama, toglierlo dal frigorifero e dividerlo in tante palline di circa 7 grammi.

Dopo avergli conferito una forma sferica, sistemare l’impasto modellato su di una teglia foderata di carta da forno. Schiacciare leggermente, con il palmo della mano, ogni singolo mucchietto d’impasto.

Infornare la teglia nella parte medio-bassa del forno precedentemente preriscaldato.

Il tempo di cottura dei baci di dama è di circa 15 minuti nel forno caldo a 180°C.

Dopo la cottura, togliere la teglia dal forno e lasciar intiepidire per circa 10 minuti prima di staccare i baci di dama dalla teglia.

A questo punto, sciogliere il cioccolato fondente in un recipiente a bagnomaria oppure nel microonde. Dopo averlo fuso, aspettare circa 5 minuti affinché diventi denso e facile da lavorare.

Prendere il cioccolato fuso con un cucchiaino, sistemarlo sulla parte piatta del dolcetto e poi farlo congiungere con l’altra metà del bacio di dama.

Man mano sistemare i baci di dama finiti in un vassoio, così da far raffreddare ed indurire completamente il cioccolato, in modo che i biscotti possano rimanere attaccati saldamente.

Consigli: per conferire a questi biscotti un aspetto più elegante, sistemare i baci di dama piemontesi negli appositi pirottini di carta per dolci.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vorresti essere aggiornato sulle nostre ricette e i nostri consigli in cucina?
Iscriviti subito alla newsletter di Ricette di Gusto!


Baci di Dama
Tempo di preparazione: 60M
Tempo di cottura: 15M
Tempo totale: 1H15M
Voto:
Basato su 13 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
loading...