Ricette di Gusto

Pane al carbone: i segreti per realizzarlo in casa

Pane al carbone: i segreti per realizzarlo in casa

Pane al carbone

 

Nei panifici e nei supermercati italiani si trova sempre di più il pane al carbone vegetale. Parliamo di una ricetta davvero particolare perché il pane diventa nero proprio per la presenza del carbone vegetale. Ebbene, si tratta dello stesso tipo di carbone che si utilizza per coloro che hanno dei problemi digestivi. Infatti, utilizzando questo ingrediente nell’impasto, il pane oltre ad avere questo colore caratteristico, di fatto sarà anche molto più leggero restando poi intatto, come sapore. Vediamo come fare per realizzare il pane al carbone vegetale in casa e quali sono i segreti per realizzarlo e renderlo davvero un cibo di accompagnamento gustoso.

 

Pane al carbone, gli ingredienti

Per preparare il pane al carbone è necessario impiegare circa 30 minuti per la preparazione e 20 minuti per la cottura. Se volete realizzarlo per 4 persone dovete comprare:

  • 500 grammi di farina di tipo 1
  • 10 grammi di carbone vegetale in polvere 1
  • 12 grammi di lievito di birra
  • 350 ml di acqua
  • 2 cucchiaini di olio di oliva
  • 8 grammi di sale
  • semi di sesamo quanto basta.

Come preparare il pane al carbone

Per preparare il pane al carbone vegetale è necessario iniziare mescolando la farina, il carbone vegetale in una ciotola in maniera molto delicata. Io vi consiglio di farlo con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Poi, sciogliete il lievito di birra nell’acqua a temperatura ambiente. Fate attenzione che si sia sciolto del tutto. Mettetelo all’interno della ciotola dove avrete mescolato la farina insieme al carbone vegetale in polvere. Ora, iniziate a impastare. per questo passaggio è possibile usare la planetaria. Io la utilizzo con il gancio a foglia, in modo tale da rendere l’impasto molto corposo. Unite anche sale e olio con attenzione. Se serve unite un po’ di acqua, ma cercate di non esagerare. Una volta che l’impasto sarà omogeneo dovete lasciarlo lievitare per circa 2 ore fino a quando non sarà raddoppiato.

Leggi di più  Pan di Spagna

Come cuocere il pane a carbone

Una volta che l’impasto avrà raggiunto la grandezza di almeno due volte rispetto alla forma originale, siete pronti per informarlo. È opportuno però, che creiate una sorta di panetto, in modo tale che questo pane possa avere la tipica forma che conosciamo anche per il gusto classico. Mettete poi sulla parte superiore i semi di sesamo ed effettuate, con una lama affilata dei tagli trasversali non troppo profondi sulla vostra pagnotta. Metteteli nel forno statico preriscaldato a 200 gradi e cuocete per circa 30 minuti. In alternativa, potete metterlo anche nel forno ventilato, abbassando un po’ di gradazione circa 180 gradi più o meno per lo stesso tempo. Fate sempre attenzione che il pane non si bruci, controllando con cura la cottura passo dopo passo. Quando sarà pronto, lasciatelo avvolto in un panno pulito in modo tale che possa diventare ancora più morbido. A questo punto potete tagliarlo a fette e vedrete un pane particolare dal tipico colore scuro. Potrebbe essere sicuramente molto più facile da digerire e in più, vi darà la possibilità di creare delle ricette davvero particolari, sfruttando questo tipo di colore. Ad esempio, potete condirlo con un formaggio fresco in crema e l’effetto ottico sarà assicurato!


Pane al carbone
Tempo di preparazione: PT30M
Tempo di cottura: PT20M
Tempo totale: PT50M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 7 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
Ti piace questa ricetta?
Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkdin
Share on Pinterest
Lascia un commento

Lascia un commento

searchbtcat
Potrebbe interessarti anche...