Carote bollite o lesse: ricetta e tempo di cottura

Carote bollite o lesse: ricetta e tempo di cottura delle carotine lesse

carote bollite o lesse

Ricetta carote bollite: ecco come si cucinano delle ottime carote bollite con i consigli per un perfetto tempo di cottura. Inoltre vedremo come si condiscono le carote, una volta che le avete bollite e fatte raffreddare.

Pur sembrando un piatto semplice da fare, a volte il risultato delle carote bollite o lessate dipende proprio dal tempo di cottura, che varia anche in base al taglio che date alle vostre carote.

Ci sono varie ricette in cui le carote vengono bollite intere e poi tagliate dopo che si sono raffreddate, ma in questo caso si sfaldano troppo. Altre, invece, prevedono che le carote siano perfettamente pelate e tagliate, prima di lessarle in acqua bollente.

Dopo che sono state lessate, si lasciano raffreddare in un contenitore pieno di acqua e ghiaccio, per preservare sia la cottura, che tutte le proprietà nutrienti delle carote.

Questi ortaggi sono ricchi di vitamina A, contengono vitamina C e B6, acido folico, magnesio e sono una buona fonte di potassio.

Adesso vediamo nel dettaglio come si fanno le carote bollite e come si condiscono.

Ricetta carote bollite o lessate

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di carote
  • 4 cucchiai d’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • 1 cucchiaino di aceto

Scegliete carote dall’aspetto sodo e brillante ed evitate di acquistare quelle danneggiate.

Come fare le carote bollite

Mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua e portare al bollore, aggiungendo anche due cucchiai di sale. Intanto lavate e pelate le carote, poi, in base alla lunghezza, dividetele in due o tre parti e tagliatele a bastoncini regolari.

Appena l’acqua della pentola comincia a bollire, unite le carote e lasciatele cuocere per 5 minuti esatti. Il tempo di cottura può variare in base alle dimensioni delle carote, ma si consiglia di non superare mai i 10-12 minuti, anche se volete cuocere le carote intere, altrimenti si sfaldano. Ricordate di utilizzare una pentola capiente, in modo che le carote possano cuocersi per bene.

Nel frattempo preparate una ciotola con acqua e ghiaccio. Questa servirà per raffreddare le carote, bloccare la cottura e preservare le proprietà nutrizionali delle carote cotte, che sono, per 100 gr: 1,2 gr di proteine, 0,1 gr di grassi, 10,5 gr di zuccheri, 1,9 gr di fibre, per un totale di 45 calorie.

Appena avete terminato la cottura, scolate le carote e mettetele subito nel contenitore con acqua e ghiaccio. Adesso passatele sotto il getto dell’acqua corrente e lasciatele scolare per bene.

Come condire le carote lesse o bollite

Passiamo al condimento delle carote bollite. Disponete le carote in una piccola pirofila di vetro. Emulsionate 4-5 cucchiai d’olio con un cucchiaino d’aceto e versate il tutto sulle carote, unite anche il prezzemolo tritato, l’aglio fatto a pezzetti e un pizzico di sale. Rigiratele con cura e riponetele nel frigorifero, fino al momento di consumarle.

Le carote bollite si conservano bene anche dopo alcuni giorni, ma il loro contenitore deve essere coperto con un foglio di pellicola trasparente.


Note: Ricordate che le carote dopo essere state bollite devono comunque risultare croccanti.


Carote bollite
Tempo di preparazione: 15M
Tempo di cottura: 15M
Tempo totale: 30M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 57 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO


Forse potrebbe interessarti anche...

Torta fredda al cioccolato
Pasta frolla salata
Peperoni arrostiti al forno
Patate gratinate al forno
Torta fredda alla nutella
Roast beef al forno
Torta bounty
Linguine agli scampi
Melanzane grigliate al forno
Seitan fatto in casa
Torta con farina di cocco
Gamberoni al sale
  • Rispondi