farina setacciata

Per setacciare la farina occorre farla passare in un colino o in un setaccio per garantire che la farina venga divisa in piccole particelle. In questo modo si ottiene una farina più facile da lavorare evitando quindi la presenza di grumi che molto spesso compromettono la riuscita della ricetta che stiamo preparando.

Per setacciare la farina bisogna metterla gradualmente in un setaccio e lasciarla cadere in un recipiente muovendo il setaccio o dandogli piccoli colpi con l’altra mano. Oggi in commerci ci sono degli appositi utensili con i quali setacciare la farina che rendono ancora più semplice questa operazione.


In molte ricette viene spesso indicato di setacciare la farina per evitare che durante l’aggiunta degli altri ingredienti si possano formare i grumi. Setacciare la farina inoltre permette di ottenere dei dolci più soffici, degli impasti più omogenei che si miscelano più facilmente.

In ogni modo per setacciare correttamente la farina bisogna prendere un setaccio a maglia fine. Infatti non tutti i setacci sono uguali e vengono prodotti in modo diverso proprio perchè ognuno è adatto ad un tipo di preparazione.


Per la preparazione di dolci in cui è previsto l’utilizzo del lievito si setacciano entrambe le polveri facendole cadere attraverso un setaccio. Questo vale ogni volta che nella ricetta è indicato di setacciare la farina mentre laddove non è specificato si utilizza la farina cosi’ come esce dalla confezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *