Come sfilettare il pesce

pesce sfilettatoCome sfilettare il pesce: ecco la spiegazione semplice e tutto quello che serve per pulire e sfilettare il pesce crudo in modo semplice e veloce.

Infatti, sfilettare il pesce significa eliminare la spina centrale e dividere il pesce in due filetti uguali. Questa è un operazione delicata che necessita dell’apposito coltello per sfilettare. Per prima cosa  bisogna tagliare le pinne perché in esse si annidano i batteri. Poi squamare il pesce; Tenere il pesce fresco dalla coda, raschiare le scaglie con il dorso di un coltello andando dalla coda verso la testa.

A questo punto togliere le branchie, alzare il lembo delle branchie e tagliarle con le forbici. Procedere alla pulizia dello stomaco, tenere il pesce a pancia all’aria, fare un  taglio dalla fine dello stomaco fino a sotto la testa e staccare le interiora dal pesce, sciacquare per bene il pesce.

Vediamo a come sfilettare il nostro pesce.

Prendere un coltello per sfilettare (affilato e flessibile), fare un taglio intorno la parte posteriore della testa, praticare un taglio dalla testa alla coda seguendo la spina dorsale, scorrere il coltello lungo un lato della lisca fino a staccare la polpa e ricavare il primo filetto.

Per ricavare l’altro filetto, girare il pesce e ripetere l’operazione.


Adesso tocco togliere solo le spine interne con l’apposita pinzetta.

Tags:


Forse potrebbe interessarti anche...

Patate gratinate al forno
Quanto pesa un uovo
Polpette di ceci al forno
Paccheri allo scoglio
Alette di pollo al forno
Zucchine ripiene al forno
Panelle siciliane
Torta di compleanno al cioccolato
Cheesecake al mascarpone
Polpette di tonno al forno
Torta Raffaello
Scaloppine di pollo ai funghi
    1. antonio 31/03/2018
      • Redazione 03/04/2018

    Aggiungi Commento