Crema chiboust




Crema chiboust: ricetta per la famosissima crema Saint-honorè

Crema chiboustLa Crema chiboust, conosciuta come crema Saint-honorè, si prepara con una ricetta in cui si unisce la crema pasticcera alla meringa all’italiana.

La chiboust è una crema molto delicata che in questi anni abbiamo sentito parlare grazie al famosissimo pasticcere, Luca Montersino, anche se da sempre viene impiegata per farcire le torte, o per la preparazione di dessert. Questa ricetta della crema chiboust prende proprio spunto da quella di Luca, ma che ho modificato e semplificato per permettervi di prepararla in modo facile anche a casa. Inoltre potete farla anche alla vaniglia, sostituendo la scorza dell’agrume con un baccello di vaniglia che deve essere inciso e messo in infusione nel latte.

Ricetta Crema chiboust

Ingredienti e dosi per farcire una torta di medie dimensioni:

Per la crema pasticcera:

  • 3 tuorli
  • 90 gr di zucchero
  • 25 gr di amido
  • 200 ml di latte
  • 100 ml di panna liquida
  • la buccia grattugiata di 1/2 arancia
  • 8 gr di colla di pesce

Per la meringa all’italiana:

  • 6 albumi + zucchero semolato
  • 200 gr di zucchero + 50 ml di acqua

Preparazione:

Per prima cosa bisogna preparare la crema pasticcera. Quindi mettete il latte e la panna in un tegamino con la scorza grattugiata dell’arancia. Montate i tuorli con lo zucchero ed aggiungete con un setaccio l’amido.

Amalgamate il tutto e versate il latte e la panna a filo su questo composto, mescolando di continuo. Rimettere sul fuoco e lasciar addensare per circa 10 minuti, continuando a mescolare per evitare che si possa attaccare.

Dopo la cottura, unite i fogli di gelatina strizzati che in precedenza sono stati messi in ammollo in una ciotola con l’acqua. Amalgamare e lasciar raffreddare e la prima parte della crema chiboust è stata fatta.

Adesso mettete lo zucchero e l’acqua in un tegame dal fondo spesso e fate cuocere il tutto fino ad una temperatura di 121°C, che potete misurare con il termometro da zucchero, ottenendo così uno sciroppo.

Adesso mettete gli albumi nel cestello della planetaria e cominciate a montarli. Versate a filo lo sciroppo sugli albumi e fate montare il tutto, fino ad ottenere un composto gonfio e morbido.


A questo punto troverete che la crema pasticcera e la meringa si sono entrambe raffreddate e quindi non resta che unire la meringa alla crema ed amalgamare con una spatola, per ottenere una crema chiboust davvero buona.


Crema chiboust
Tempo di preparazione: 15M
Tempo di cottura: 5M
Tempo totale: 20M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su 0 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO


Forse potrebbe interessarti anche...

Dentice al forno
Torta con farina di cocco
Rustici con pasta sfoglia
Patate gratinate al forno
Paccheri ai frutti di mare
Buccellati siciliani
Pancake alla Nutella
Olive sotto sale
Radicchio in padella
Risotto ai funghi porcini secchi
Pesce spada alla piastra
Alette di pollo al forno

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami