Ricette di Gusto

Cuba libre

Cuba libre, la ricetta originale del noto cocktail

Cuba libre

 

Il Cuba libre è uno dei cocktail più famosi di sempre. Infatti, ha un’origine abbastanza antica se si pensa che risale alla Seconda Guerra di Indipendenza cubana, detta anche guerra ispanico americana. Risale cioè al 1895 – 1898. Si racconta che dopo la liberazione Cubana del 1895, alcuni soldati americani ordinarono dei chupito di rum, che sono tipici dell’area cubana, e uno di Coca Cola, tipico degli Stati Uniti. Improvvisamente, decisero di mescolare i due bicchieri, esclamando “Cuba libre!”, ovvero in onore della guerra vinta. Secondo un’altra storia, invece sarebbe nato semplicemente dalla richiesta di un cliente di allungare il Daiquiri con la Coca Cola. Ciò che è certo è che si è diffuso praticamente dovunque e si prepara in maniera molto semplice, nel giro di pochissimi minuti. Scopriamo insieme come preparare il Cuba libre e qual è il segreto per realizzarlo a casa vostra.

Cuba libre, gli ingredienti

Preparare il Cuba libre serve un tempo di preparazione di circa 5 minuti. Gli ingredienti sono:

  • 45 ml di Rum bianco
  • Coca Cola quanto basta
  • un lime

Per la preparazione del Cuba libre è necessario avere un jigger per dosare il rum che farà la differenza nella sua quantità. Dovete procurarvi un bicchiere di tipo cocktail tumbler alto per servirlo secondo la tradizione.

Come preparare il Cuba libre

La preparazione del Cuba libre richiede un’attenzione particolare alla componente alcolica e a quella analcolica, che devono essere dosate secondo preferenze, senza mai esagerare né da una parte, né dall’altra. Per preparare questo cocktail prendete un tumbler alto, ovvero un tipo di bicchiere adatto a questo sfizioso drink. Riempite il bicchiere con 3 cubetti di ghiaccio dopo aver versato il Rum bianco. Una volta messo il ghiaccio, mettete anche la Coca cola, fino alla fine del riempimento del bicchiere. Prendete un spicchio di lime, spremetelo all’interno del bicchiere e lasciate poi cadere il pezzetto di lime nel bicchiere. Ora, il Cuba libre è pronto per essere degustato. Va bevuto sempre ben freddo. È molto gustoso!

Leggi di più  Lasagne alla bolognese

Come abbinare il Cuba libre

Questo cocktail è ideale da consumare soprattutto, nel periodo estivo, in quanto è fresco e gustoso. Il suo retrogusto di lime lo rende ancora più particolare. Esiste anche una variante di Cuba libre che si fa con il chinotto e viene spesso chiamato “cubotto”. Per quanto riguarda gli abbinamenti col cibo invece e può essere sorseggiato con dei piatti semplici come quelli di tipo vegetariano. È ideale con la pasta fredda, con il finger food, nonché con l’insalata di riso. Molto spesso viene anche bevuto in abbinato con il pesce al forno, che infatti va a esaltare il sapore del pesce.

Come conservare il Cuba libre

Il Cuba libre va servito al momento ed è consigliabile non conservarlo per troppo tempo perché altrimenti, la Coca cola potrebbe sfiatarsi. Questo chiaramente renderebbe il cocktail molto meno piacevole al gusto. Se preferite il gusto della Coca Cola non troppo frizzantino, lo potete conservare anche per un giorno in frigo, ma si consiglia di non mescolarlo col ghiaccio, ma di aggiungere i pezzi di ghiaccio solo quando lo servite. Solo in questo modo riuscirete a evitare che il cocktail possa annacquarsi.


Cuba libre
Tempo di preparazione: PT5M
Tempo di cottura: PT0M
Tempo totale: PT5M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su 3 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
Ti piace questa ricetta?
Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkdin
Share on Pinterest
Lascia un commento

Lascia un commento

searchbtcat
Potrebbe interessarti anche...