Ricette di Gusto

Funghi sott’olio

Funghi sott’olio, il segreto per realizzarli

Funghi sott'olio

 

Preparare i funghi sott’olio è sempre un’ottima idea! La cosa importante è realizzarli con attenzione, nonché in piena sicurezza alimentare. Questo tipo particolare di conserva vi farà avere un contorno sempre pronto all’uso, gustoso e sfizioso da abbinare per antipasti, contorni, piatti di pasta oppure per gli aperitivi sfiziosi. I funghi sott’olio possono essere realizzati praticamente con vari tipi di funghi. È ottimo ed è bene che vengano cotti alla perfezione e realizzati secondo quelli che sono i dettami alla base di ogni tipo di conserva. I funghi ideali da preparare sott’olio sono gli champignon. In realtà, anche i chiodini possono essere adatti per questo tipo di conserva. C’è chi decide anche di realizzare questa conserva per i porcini. Vediamo insieme come realizzare i funghi sott’olio e quali sono i segreti per renderli davvero gustosi.

Funghi sott’olio, gli ingredienti

Per realizzare i funghi sott’olio è necessario prevedere un tempo di preparazione di circa 30 minuti. I funghi poi devono riposare per un po’ di tempo, ovvero circa 20 minuti prima della cottura che richiede il medesimo tempo. Per prepararne 4 barattoli dovete comprare:

 

  • 1 Kg di funghi champignon
  • 800 ml d’acqua
  • 500 ml di aceto bianco
  • un cucchiaio di sale marino
  • 500 ml di olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi d’aglio
  • prezzemolo e pepe rosa quanto basta.

Come preparare i funghi sott’olio

Per la preparazione dei funghi sott’olio dovete iniziare pulendoli con attenzione con un panno umido oppure passandoli sotto l’acqua corrente per eliminare il terreno in eccesso. Tagliate i gambi, asciugateli con cura maniacale. In una pentola mettete aceto, acqua, sale e portate a ebollizione. Ricordate che i funghi dovranno cuocere in quest’acqua con l’aceto per circa 5 minuti. Quando sono pronti metteteli ad asciugare, scolateli con attenzione e metteteli ancora ad “essiccare” su un panno pulito. È meglio scegliere un panno di cotone. Devono riposare per circa 20 minuti. Successivamente, mettete i funghi in una ciotola, aggiungete il prezzemolo tritato a pezzetti e mescolate con attenzione. Prendete poi i vasetti di vetro che vanno sterilizzati in acqua bollente. Una volta sterilizzati, ricordatevi di asciugarli con attenzione, facendo caso al fatto che il canovaccio potrebbe rilasciare dei pelucchi. Quindi eventualmente vanno eliminati, così che non possano contaminare i funghi.

Leggi di più  Spaghetti con il polpo

La composizione dei funghi sott’olio

Per comporre la conserva fatta con i funghi sott’olio, prendete i vasetti di vetro che avete sterilizzato e ben pulito. Versate un po’ di olio, inserite i funghi al loro interno e schiacciateli bene con la forchetta. È molto importante è che i funghi siano completamente ricoperti dall’olio. Fate uscire tutte le bolle d’aria. Chiudete con l’applicazione sottovuoto con attenzione, verificando che il sottovuoto sia stato fissato per bene. Chiudete il barattolo e mettetelo in un luogo asciutto e che sia al riparo sia dalla luce che dalle fonti di calore. Prima di essere consumati, i funghi sott’olio vanno conservati almeno per una settimana. Solo dopo la settimana sono pronti per essere gustati. Nella fase di cottura ricordate che potete aggiungere all’acqua anche qualche foglia di alloro e un po’ di succo di limone. Sarebbe la scelta ideale per aromatizzare i funghi, secondo i vostri gusti, già nella fase di cottura.


Funghi sott'olio
Tempo di preparazione: PT30M
Tempo di cottura: PT20M
Tempo totale: PT50M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
Ti piace questa ricetta?
Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkdin
Share on Pinterest
Lascia un commento

Lascia un commento

searchbtcat
Potrebbe interessarti anche...