Pappardelle ai funghi porcini: Ricetta Tradizionale

Pappardelle ai funghi porciniRicetta per pappardelle ai funghi porcini: Ecco gli ingredienti per cucinare e preparare la ricetta tradizionale delle pappardelle ai funghi porcini.

Per quanto riguarda la scelta dei funghi porcini, possiamo scegliere tra funghi porcini freschi, funghi porcini secchi oppure utilizzare i funghi porcini congelati. Naturalmente, l’ideale sarebbe sempre quello di preparare le pappardelle con i funghi porcini freschi ma a volte non è sempre facile trovarli in quanto i funghi porcini iniziano a nascere da fine luglio fino all’inizio della comparsa dei primi freddi.  Nella ricetta tradizionale della pappardelle ai funghi porcini è previsto l’utilizzo della panna ma non in quantità eccessive.  Ci sono alcune versioni fatte con i pomodorini ed altre dove vi è l’utilizzo della panna e anche di qualche pomodorino per dare al piatto un effetto rosato.

Ingredienti e ricetta delle pappardelle ai funghi porcini

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di pappardelle
  • 300 gr di funghi porcini freschi oppure 50 gr di funghi porcini secchi
  • 1 scalogno
  • 1 rametto di rosmarino
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 200 ml di panna da cucina
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • sale e pepe q.b.

Come fare le pappardelle ai funghi porcini

Per prima cosa, bisogna ricordare che i funghi porcini freschi non vanno mai lavati ma spazzolati prima con l’apposita spazzola per funghi e poi con un coltellino vanno tolte la corteccia esterna del gambo e la parte bassa del gambo dove possiamo vedere ancora i residui del terreno.

spazzola per funghi porcini.JPG

Se non disponete della spazzola per funghi, potete utilizzare un canovaccio inumidito per pulire i funghi.

pulire porcini.JPG

Dopo aver pulito per bene i funghi porcini, prendete un tagliere ed un coltello a lama liscia ben affilato ed affettate i funghi. Potete dividerli prima a metà e poi affettare ogni metà appoggiando sul tagliere la parte divisa verso il basso. In questo modo sarà più semplice affettarli regolarmente.

Mettete in una padella uno spicchio d’aglio e lasciatelo soffriggere con l’olio dopodichè eliminatelo, aggiungete un rametto di rosmarino e i funghi. Saltarli a fuoco vivo per circa 10 minuti e regolarli di sale e pepe eliminando il rametto di rosmarino.

Mettere la pentola con l’acqua sul fuoco, aggiungere il sale e cuocere la pasta al dente. Intanto tritate il prezzemolo,  mettete la panna in una ciotolina con una tazzina di latte, aggiungete un pizzico di sale e macinata di pepe e mescolate. Questa tecnica vi permetterà di rendere cremoso il condimento.

Scolare la pasta al dente e metterla in padella con i funghi porcini. Saltare la pasta velocemente, aggiungere la panna e far amalgamare il tutto spolverando di prezzemolo il condimento.


Note: Se utilizzate dei porcini secchi, lasciateli rinvenire in un pentolino messo precendetemente sul fuoco con meno di mezzo litro d’acqua. Dopo, strizzate i funghi e seguite lo stesso procedimento utilizzato per la preparazione delle pappardelle con i funghi porcini freschi. Alcuni preferiscono sfumare i funghi con il vino, questo passaggio non è obbligatorio soprattutto se utilizzate i funghi porcini freschi, nel caso in cui volete sfumarli non eccedete nella quantità del vino utilizzato che deve essere giusto un goccio.

loading...


Forse potrebbe interessarti anche...

Cinghiale in umido
Seppie ripiene al forno
Torta bounty
Rustici con pasta sfoglia
Peperoni in padella
Melanzane grigliate al forno
Bavarese al limone
Cassata Napoletana
Petto di pollo al latte
Fagioli alla messicana
Buccellati siciliani
Alette di pollo al forno