Pasta al salmone light

Pasta al salmone light: una ricetta per preparare le farfalline o tagliatelle al salmone senza panna, saporite e genuine

pasta al salmone light

Se anche voi, al solo sentir parlare di pasta al salmone, vi immaginate delle squisite farfalline o tagliatelle al salmone con panna, cremose e saporite, forse potrete storcere il naso di fronte alla pasta al salmone “light”.
Non dovete però pensare che questa ricetta di pasta col salmone senza panna risulti priva di gusto, o meno allettante di quella più “classica”.
La pasta al salmone light, infatti, è povera soltanto di calorie, ma non di sapore, e risulterà altrettanto cremosa e squisita dell’originale.
Per ottenere la classica consistenza delle farfalline al salmone, infatti, utilizzeremo del formaggio light spalmabile, che può essere il philadelphia light, o un altro tipo a vostra scelta.
Il risultato sarà un primo piatto con il salmone leggero, ricco e gustoso, da poter mangiare anche se stiamo seguendo una dieta ipocalorica.

Se siete alla ricerca di ricette di pasta al salmone light, con poche calorie, provate anche la versione delle tagliatelle al salmone e yogurt.

Ricetta pasta al salmone light con philadelphia

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di pasta (farfalline, tagliatelle, o quello che preferite)
  • 100 gr di salmone affumicato o di salmone fresco
  • 100 gr di Philadelphia light o altro formaggio dietetico spalmabile
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo q.b.
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Mettere sul fuoco una pentola con l’acqua, aggiungete il sale e portare a ebollizione. Quando l’acqua bolle, buttatevi le farfalline, o il formato di pasta al salmone light che avete scelto.
Cuocete la pasta per il tempo di cottura indicato sulla confezione, scolandola un po’ al dente.

Nel frattempo, cuocete il salmone affumicato o fresco pulito e fatto a pezzetti in una padella, insieme a un cucchiaio di olio. Rosolate il salmone a fiamma sostenuta per qualche minuto, aggiustando poi di sale e pepe. 
Prima che il salmone sia rosolato del tutto, unite nella stessa padella il philadelphia light e amalgamatelo al salmone affumicato, aggiungendo anche qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
In questo modo la vostra pasta al salmone light avrà una deliziosa cremina, degna sostituta della panna da cucina.


Quando la pasta è quasi pronta e risulta ancora un po’ al dente, scolatela e versatela nella padella con il salmone e il philadelphia e fatela saltare ancora per uno o due minuti, per insaporirla per bene.
Unite quindi del prezzemolo tritato a piacimento e servite la vostra gustosa pasta al salmone light povera di calorie ma ricca di gusto.


Pasta al salmone light
Tempo di preparazione: 4M
Tempo di cottura: 8M
Tempo totale: 12M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su 0 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO