Ragù Napoletano: ecco la ricetta tradizionale

Il ragù napoletano è un sugo a base di carne e pomodoro dalla lenta cottura. Ecco la ricetta originale e tradizionale per fare il ragù napoletano.

ragù napoletanoSecondo la tradizione il ragù deve essere preparato con determinati tagli di carne che sono la gallinella di maiale, la tracchiolella e pezzi di muscolo di manzo che sopportano la lunga cottura che ne determina il sapore e la consistenza. Infatti un buon ragù napoletano deve “pappuliare” e cioè cuocere piano piano fino a diventare molto denso. Preparare il ragù a Napoli è quasi un arte perché si comincia la mattina presto per poi servirlo a pranzo e in molte versioni si aggiungono durante la cottura anche le braciole alla napoletana. Con lo stesso ragù si condisce la pasta mentre i pezzi di carne vengono serviti come secondo. Adesso vediamo come cucinare questo preparazione in modo classico:

Ricetta originale del ragù napoletano

  • 2 kg di carne tra muscoletto di manzo, gallinella ­e tracchiolelle di maiale
  • 1 grossa cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 gr di lardo
  • 50 gr di strutto
  • 1 litro di passata di pomodoro
  • 50 ml di olio extravergine d’oliva
  • 3 bicchieri  di vino rosso
  • sale e pepe q. b.

Per un ragù leggero potete sostituire il lardo e lo strutto con dell’olio d’oliva

Procedimento

Tritare la cipolla, l’aglio e il lardo, aggiungere in una casseruola, dove precedentemente e stato fatto riscaldare lo strutto e l’olio, far imbiondire.

Rosolare la carne, precedentemente  legata con spago da cucina, aggiungere un pizzico di sale e pepe.

Coprire e far cuocere a fuoco basso per circa un’ora. Sfumare con  il vino, aspettare che evapori ed unire  la passata di pomodoro.

Tempo di cottura del ragù napoletano


Come vi ho detto i tempi di cottura del ragù sono abbastanza lunghi e da questo che poi si determina quel particolare sapore. Dopo aver effettuato tutta la preparazione, dovete coprire il ragù con un coperchio e lasciar pochissimo spazio per far fuoriuscire il vapore mettendo un cucchiaio di legno “cucchiarella” tra il tegame e il coperchio. Lasciate cuocere il ragù a fiamma molto bassa per circa 4-5 ore, avendo cura di aggiungere qualche mestolo d’acqua durante la cottura.



Forse potrebbe interessarti anche...

Bombe fritte
Treccia salata
Torta Fiesta
Patate novelle al forno
Torta fredda al cioccolato
Insalata di surimi
Rustici con pasta sfoglia
Petto di pollo al latte
Ciambellone salato
Olive sotto sale
Pasta frolla morbida
Torta Margherita soffice
  • Rispondi