Spaghetti ai frutti di mare

Spaghetti ai frutti di mareOggi vediamo come cucinare dei buonissimi spaghetti ai frutti di mare seguendo quella che è la ricetta tradizionale in cui vengono utilizzati tutti gli ingredienti tipici per realizzare questo piatto.

Prima di procedere alla preparazione si consiglia di utilizzare dei frutti di mare freschissimi e una buona qualità di spaghetti che mantiene bene la cottura in modo da preparare al meglio questa specialità.

Ingredienti e ricetta per spaghetti ai frutti di mare

  • 300 gr di spaghetti
  • 400 gr di cozze
  • 400 gr di vongole
  • 1 calamaro
  • 200 gr di gamberi
  • 500 gr di pomodori ben maturi o 1 barattolo di pomodorini
  • 2 spicchi d’aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • prezzemolo
  • sale e pepe q.b.

Come fare gli spaghetti ai frutti di mare

Lavare le vongole, tenerle a bagno in acqua leggermente salata per qualche ora per farle spurgare. Pulire le cozze tenendole sotto il getto dell’acqua.

Pulire i calamari, spellateli e tagliarli a striscioline sottili. Sgusciare i gamberetti.

Tuffare i pomodori in acqua bollente per mezzo minuto quindi passarli nell’acqua fredda, spellarli, mondarli dai semi e tritarli. In alternativa ai pomodori freschi si possono utilizzare i pomodorini pelati.

Mettere le cozze e le vongole in un tegame grande, incoperchiare e metterlo sulla fiamma, scuotendo ogni tanto.

Quando i molluschi saranno tutti aperti toglierli con la mestola forata e sgusciarli, conservandone qualcuno intero per decorare il piatto.

Scaldare l’olio in un tegame, far imbiondire gli spicchi d’aglio, unire i pomodori tritati e tutta l’acqua emessa dai molluschi, precedentemente filtrata.

Mescolare, far prendere l’ebollizione quindi unire i calamari, insaporirli con sale e pepe e lasciarli cuocere, a fuoco moderato, per circa tre quarti d’ora, fino a che saranno teneri.

Unire allora i gamberetti, le vongole e le cozze e proseguire la cottura per altri due o tre minuti.


Lessare gli spaghetti, scolarli al dente e condire con il sugo ai frutti di mare, unire il prezzemolo tritato. Decorate il piatto con le vongole e le cozze lasciate intere.

Tags: ,


Forse potrebbe interessarti anche...

Torta fredda alla nutella
Ciambellone salato
Paccheri allo scoglio
Polpette di tonno al forno
Treccia salata
Panna cotta senza colla di pesce
Torta morbida alla nutella
Petto di pollo al latte
Patate novelle al forno
Torta Fiesta
Arrosto di vitello in pentola
Radicchio in padella
  • Rispondi