Bouillabaisse ricetta originale




Oggi il gusto ci porta in Francia, per la precisione a Marsiglia, alla scoperta della Bouillabaisse: ricetta originale

bouillabaisse ricetta originale

La bouillabaisse (che si pronuncia all’incirca come “bujabess”) è una zuppa di pesce ricca, tripica della Provenza, regione del sud-est della Francia.
L’origine della Bouillabaisse francese è antichissima e risale al 600 a.C., quando i pescatori greci che fondarono Marsiglia iniziarono a preparare col pescato fresco una zuppa di pesce con scorfano, triglia, gallinella e grongo.
Questi, infatti, sono i principali ingredienti della bouillabaisse secondo la ricetta originale francese.
Oggi la bouillabaisse è una delle specialità della cucina francese più conosciute, tanto che è arrivata perfino oltremanica, in Inghilterra, e naturalmente anche qui in Italia.
A seconda della disponibilità di pesce, quindi, la bouillabaisse originale viene arricchita anche con rombo, nasello, dentice, oppure anche cozze e granchi. Ci sono perfino versioni della bouillabaisse in cui la zuppa di pesce è arricchita con crostacei come l’aragosta, o il polpo.
Io però amo preparare la bouillabaisse con la ricetta originale, utilizzando quindi una varietà di pesci di scoglio e aggiungendo giusto un po’ di odori, zafferano e olio d’oliva, per ricreare tutti i profumi della Provenza.
Vi lascio alla ricetta originale della bouillabaisse, zuppa di pesce tipica di Marsiglia.

Bouillabaisse: ricetta originale

bouillabaisse ricetta

Ingredienti per 6 persone:

  • 3 kg di pesci di scoglio (almeno 5 specie diverse a scelta tra gallinella, scorfano, triglia, tracina, merluzzo, grongo, coda di rospo, sanpietro)
  • qualche granchio
  • 350 gr pomodori pelati
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 cipolla grossa
  • 1 porro
  • 1 foglia di alloro
  • 2 bustine di zafferano
  • 6 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • timo fresco q.b.
  • semi di finocchio q.b.
  • sale e pepe q.b.

Potete servire la ricetta della bouillabaisse con delle fette di pane abbrustolito.

Procedimento: 

Per prima cosa pulite e squamate tutti i pesci della zuppa bouillabaisse, quindi, dopo aver eliminato anche le pinne, sciacquateli velocemente sotto l’acqua corrente.
Tagliate a tranci i pesci più grandi, mentre i piccoli potranno anche essere lasciati interi.

Prendete poi una pentola capiente e unitevi la cipolla e il porro tritato (solo la parte bianca del porro, mi raccomando). Aggiungete anche l’aglio tritato molto finemente e gli odori: 1 cucchiaino di semi di finocchio, alloro, 2 rametti di timo e lo zafferano. Condite il tutto con una presa di sale e abbondante pepe da macinare fresco.
Mescolate e unite il pesce: prima i granchi e il pesce con carne più soda, come gallinella, scorfano, sanpietro, coda di rospo.
Coprite la pentola con un foglio di alluminio e lasciate marinare il tutto per 2-3 ore nel frigorifero. Questo passaggio permetterà al pesce di insaporirsi per bene con gli odori.


Trascorso il tempo di riposo, versate nella pentola circa 2 litri d’acqua, oppure potete utilizzare un brodo di pesce preparato con gli scarti della preparazione. Fate cuocere la zuppa di pesce a fiamma alta per 7-8 minuti.
È importante che l’acqua bolla a fuoco vivace, per favorire l’emulsione tra acqua e olio.

A questo punto aggiungete anche i pesci con carne più tenera (merluzzo, tracina, triglia) e proseguite la cottura della bouillabaisse per altri 7-8 minuti, a fiamma vivace.

Come servire la bouillabaisse

Per una presentazione ancora più completa della ricetta della bouillabaisse, potete abbrustolire delle fette di pane, o utilizzare del pane raffermo. Disponetele in un piatto fondo e bagnatele con un po’ di brodo di cottura del pesce, quindi servitele insieme alla bouillabaisse, da accompagnare con la salsa rouille a parte.

Bon appétit!


Bouillabaisse ricetta originale
Tempo di preparazione: 30M
Tempo di cottura: 20M
Tempo totale: 50M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 1 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO


Forse potrebbe interessarti anche...

Spiedini di pesce al forno
Brioches salate
Panelle siciliane
Cosce di pollo in padella
Treccia alla nutella
Pasta frolla salata
Cheesecake ricetta originale
Peperoni in padella
Quanto pesa un uovo
Torta bavarese
Polpo alla griglia
Cosce di pollo al forno: Ecco un’ottima ricetta

19
Lascia una recensione

avatar
9 Comment threads
10 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
11 Comment authors
CrismartinaFrancescaUlaMariella Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Fabiana Marinelli
Ospite
Fabiana Marinelli

Mai venute così buone!!!! Ottima ricetta, tutto perfetto dalle quantità ai tempi di cottura!!!! Grazieeeee

Ennio
Ospite
Ennio

Davvero i miei più sinceri complimenti, abbiamo appena finito di mangiare le cosce di pollo che ho preparato seguendo alla lettera la vostra ricetta. Tutto perfetto mi sa che proverò anche altre ricette. Ciao da Ennio.

Ilaria
Ospite
Ilaria

Le sto cucinando in questo momento e l’odorino che esce dal forno è irresistibile!!!! Prima ne ho assaggiato un pezzetto ed era veramente buonissimo!!! Consiglio a tutti questa ricetta e sono sicura che stasera farò un figurone!! Grazie mille =)

Aury
Ospite
Aury

appena infornate, ti farò sapere, in quanto non essendo cuoca provetta spero che dalle tue indicazioni vengano proprio buone!!! XD ma visti i commenti qui sopra lo saranno sicuramente…mmmm…che profumino che esce XD

aldo
Ospite
aldo

questa ricetta per quanto semplice mi piace la vado subito a provare poi ti diro il commento di mia moglie. ciao

Mariella
Ospite
Mariella

Ottime

Francesca
Ospite
Francesca

Finalmente un modo facile, veloce e saporito per i cosciotti di pollo! Li ho provati ieri sera. PERFETTI! Con la pelle croccante! GRAZIE Markjto! E complimenti 🙂

martina
Ospite

Ciao, che programma del forno sarebbe meglio utilizzare? Ventilato, statico sopra e sotto? Grazie Martina

Cris
Ospite
Cris

Ciao Markjto ,senti io farò i fusi proprio x stasera a cena ma avendo già un altro contorno li cucinerò senza patate,devo metterli sempre in una teglia oppure posso farli anche sulla griglia del forno? Vorrei che fosse croccante la pelle (di cui sono golosa) ma morbida la carne per la mia bimba di 17 mesi. Grazie da Cris.