Crema di limoncello

Crema di limoncello: la ricetta fatta in casa per un digestivo cremoso e agrumato

crema di limoncello fatta in casa

Ogni pasto deve concludersi con una nota fresca. Infatti, molto spesso dopo una cena, soprattutto se in compagnia, chi non gradirebbe un po’ di crema di limoncello? Si tratta di una variante del limoncello vero e proprio: è una crema stuzzicante e vellutata, liquorosa ma anche dolce allo stesso tempo. In questa crema il sapore dell’agrume risulta ammorbidito da un gusto più leggero. È un tipo di liquore molto buono, gradito in tutto il Belpaese. Inoltre, può anche diventare un prezioso regalo da fare ai vostri amici. Vediamo come fare per realizzare la crema di limoncello e quali sono anche le possibili varianti di questo gustoso liquore.

Crema di limoncello, gli ingredienti

Per realizzare la crema di limoncello almeno in una quantità di 2 kg bisogna procurarsi:

  • 8 scorze di limoni non trattati della costiera Amalfitana
  • 500 grammi di alcool puro a 95°
  • 500 grammi di panna fresca liquida
  • 500 grammi di latte intero
  • un baccello di vaniglia
  • un kg di zucchero.

Come preparare la crema di limoncello

La preparazione della crema di limoncello parte trattando i limoni. Vanno sciacquati in maniera accurata sotto l’acqua corrente. Asciugateli poi bene con l’aiuto di un canovaccio e ritagliate delle striscioline dalla scorza, magari utilizzando un pelapatate. Fate attenzione a non togliere la parte bianca perché è quella che presenta un gusto particolarmente amarognolo e potrebbe compromettere la buona riuscita della vostra crema di limoncello. Il totale dovrebbe essere di circa 190 grammi di scorza di limoni. Successivamente si prende un vasetto di vetro con la chiusura ermetica e si mettono all’interno i 500 grammi di alcool puro, con le scorze di limone che avete ritagliato. Si aggiunge al tutto un baccello di vaniglia inciso sulla lunghezza con l’aiuto di un coltellino. Il composto va inserito in un barattolo e fatto riposare per circa un mese in un luogo fresco e buio. Magari una volta al giorno per tutti e 30 i giorni seguenti, sarà opportuno smuovere ogni tanto il barattolo. Trascorso questo tempo per la macerazione, il composto va filtrato con un colino, salvando solo il liquido.

Le diverse fasi di preparazione della crema di limoncello

Una volta recuperato lo sciroppo fatto con alcool e scorze di limoni, si mettono in un tegame latte, panna e zucchero. Il tutto va portato ad ebollizione a fuoco moderato. Una volta che si raggiunge il bollore, va tolto dal fuoco e si fa raffreddare per qualche minuto. Il composto si va a mescolare poi nel liquido precedentemente filtrato, aiutandosi con un frullatore ad immersione. Si otterrà una crema liscia e molto profumata. Con l’aiuto di un imbuto, mettete la crema di limoncello così realizzata, nelle bottiglie di liquore da chiudere con un tappo di sughero. Vanno anche bene altri tipi di bottiglie: la cosa importante è che la chiusura della bottiglia sia ermetica. Il liquore conservato in freezer e prima di servirlo è bene smuovere un po’ la bottiglia in modo tale che la crema acquisisca la giusta composizione. Otterrete un ottimo digestivo, ideale a fine pasto: può anche essere arricchito con del ghiaccio tritato per realizzare una specie di granita o dei sorbetti. Potete anche provare una variante: basterà sostituire il limone con l’arancia e avrete una crema liquorosa ugualmente gustosa. Inoltre, la crema ottenuta, può essere utilizzata come topping per un ottimo dolce estivo, ad esempio per una freschissima cheesecake al limoncello.


Crema di limoncello
Tempo di preparazione: 10M
Tempo di cottura: 10M
Tempo totale: 20M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su 0 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO

Ti piace questa ricetta?

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest

Lascia un commento

Lascia un commento

searchbtcat

Potrebbe interessarti anche...