Ricette di Gusto

Crostini Toscani

Crostini toscani, come prepararli in casa

Crostini Toscani

 

I crostini toscani sono un antipasto tipico di questa Regione a base di fegatini. Si contraddistinguono per il loro sapore forte e deciso. Chiamati anche col nome “crostini neri”, si preparano in maniera molto semplice e sono davvero da non perdere. Questo piatto ha un’origine molto antica che pone la sua radice in Regione Toscana, soprattutto nella parte Fiorentina. È un piatto povero dove si prepara usando le frattaglie, che erano considerate come prodotto di scarto e poco pregiato, insieme al pane raffermo. Molto spesso i crostini toscani si servono come antipasto però in realtà, potete anche scegliere di offrirli come secondo piatto. Vediamo quali sono gli ingredienti per questo piatto così particolare e soprattutto, come renderli gustosi!

Crostini toscani, gli ingredienti

Per realizzare i crostini toscani c’è bisogno di circa 30 minuti di tempo per la preparazione e altrettanti per la cottura. Per realizzare delle porzioni giuste per 4 persone è necessario procurarsi:

  • 8 fette di pane Toscano
  • 500 grammi di fegatini di pollo
  • 4 acciughe sott’olio
  • una cipolla
  • una carota
  • un cucchiaino di capperi sotto sale
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • una costina di sedano
  • sale e olio extravergine d’oliva quanto basta.

Come preparare i crostini toscani

Per preparare i crostini toscani, la cosa migliore è quella d’iniziare proprio dalle verdure. Innanzitutto, il mio consiglio è di partire dal trito fatto di carote, cipolle e sedano. Fate rosolare tutto in una padella con l’olio extravergine d’oliva, per circa 5 minuti. Una volta che sono pronti, allora mettete i fegatini di pollo già svuotati dalla sacca di fiele. In realtà, in commercio potrete trovare quelli già precedentemente puliti. Comprandoli direttamente, potrete saltare il passaggio della pulitura che, potrebbe dare fastidio visto il forte odore che emanano i fegatini. Fate anche attenzione alla qualità delle frattaglie che scegliete: rivolgetevi sempre al vostro macellaio di fiducia per avere la certezza di trovare dei prodotti di qualità!

Leggi di più  Olive sotto sale

La cottura dei crostini toscani

Una volta pronti, fate rosolare i fegatini di pollo con un po’ di vino bianco. Ora, fate evaporare il tutto. Portate i fegatini a cottura e aggiungete i capperi dissalati, nonché i filetti di acciughe. Fate raffreddare il tutto e tagliate i vostri fegatini col coltello. In alternativa, potete anche utilizzare un passa verdure dai fori un po’ più larghi. Mescolate il composto insieme al trito già pronto e avrete un risultato molto saporito! A questo punto dovete prendere le fette di pane Toscano e abbrustolirle. Vi raccomando di fare attenzione a non farle bruciare perché altrimenti rischiate di compromettere tutto il lavoro fatto fino a questo momento. Posizionate la crema di fegatini sulle fette di pane e i vostri crostini sono pronti da gustare!

I crostini toscani possono essere un grazioso e saporito antipasto ma anche, un buon secondo piatto, soprattutto se volete realizzare una cena a tema Toscana. In genere, vanno abbinati a un vino rosso fermo che ne va a dare un sapore ancora più forte e deciso a questa delizia. Io amo abbinarci un bel Chianti dal gusto corposo, che rappresenta anche geograficamente il tipo di vino ideale per questo piatto


Crostini Toscani
Tempo di preparazione: PT30M
Tempo di cottura: PT30M
Tempo totale: PT1H
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
Ti piace questa ricetta?
Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkdin
Share on Pinterest
Lascia un commento

Lascia un commento

searchbtcat
Potrebbe interessarti anche...