Filetto di Salmone al forno

Filetto di salmone al forno: un secondo light, ricco di sapore

Filetto di salmone al forno

 

Il salmone è un pesce molto buono che in poche mosse, permettete avere in tavola un piatto molto gustoso. Per realizzarlo non serve molto lavoro se non quello di procurarsi dei filetti di pesce fresco di buona qualità. Molto apprezzato è il Filetto di Salmone marinato ma, oggi parleremo di un piatto che io spesso realizzo, il filetto di salmone al forno quando so di trovare quello di ottima qualità dal mio pescivendolo di fiducia. Vediamo come fare per rendere questo piatto molto gustoso. Io spesso vado ad aggiungere a questo filetto un po’ di panature fatta con erbe aromatiche e al gusto di agrumi. In realtà, però il filetto di salmone può anche essere preparato in maniera semplice ed essenziale. Ciò che è certo è che nel giro di poco tempo avrete in tavola un piatto molto gustoso e dal sapore forte e deciso.

Filetto di salmone al forno, ingredienti

Per preparare un filetto di salmone al forno bisogna procurarsi tutti gli ingredienti del caso, ovvero:

  • 4 filetti di salmone da 250 grammi l’uno
  • 100 grammi di pane
  • un ciuffo di prezzemolo
  • un ciuffo di aneto
  • 4 rametti di timo
  • 2 rametti di rosmarino
  • 50 grammi di olio extravergine d’oliva
  • la scorza di limone
  • un cucchiaino di pepe bianco in grani
  • sale fino quanto basta.

Come preparare il filetto di salmone al forno

Per preparare il filetto di salmone al forno, si parte preparando la panatura. Tagliate il pane in piccoli pezzetti, mettete tutto in un mixer. Aggiungete il timo sfogliato, l’aneto ma anche il prezzemolo, gli aghi di rosmarino e un po’ di olio. Mescolate tutto con attenzione. In un passaggio successivo unite la scorza di limone, il pepe bianco in grani e un po’ di sale. Frullate il tutto in modo tale che la consistenza non sia troppo fine, ma più o meno grossolana. A questo punto prendete i vostri filetti di salmone, sciacquateli e lavateli con cura. Vi consiglio di farvi già pulire il grosso dal vostro pescivendolo. A questo punto, siete pronti per la seconda fase da fare a casa vostra. Eliminate la pelle con l’aiuto di un coltello dalla lama sottile. Togliete le lische, aiutatevi con una pinza da cucina. Ora, mettete i vostri filetti in una pirofila ricoperta di carta forno.

La cottura del filetto di salmone al forno

Una volta che avete posizionato i vostri filetti di salmone al forno, siete pronti per ricoprire il tutto con la panatura che avete precedentemente preparato. Posizionatene una quantità più o meno dell’ampiezza di un cucchiaio su ogni filetto. Vi consiglio di non esagerare con le quantità. Poi, mettete un filo d’olio a copertura. A questo punto metteterli nel forno ventilato preriscaldato a 190 gradi: dovranno cuocere per circa 20 minuti, fate sempre attenzione perché dipende anche da quanto sono spessi. Il vostro salmone va servito croccante e ben caldo. Ricordate che potete mangiarlo anche a distanza di qualche giorno purché sia conservato in un contenitore sigillato in frigorifero, senza rischiare che possa diventare indigesto al palato. Questa ricetta così semplice, in realtà, è un ottimo modo per stupire i vostri ospiti e per mangiare un piatto facile e gustoso


Filetto di Salmone al forno
Tempo di preparazione: PT10M
Tempo di cottura: PT20M
Tempo totale: PT30M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 1 stelle
Basato su 3 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
Ti piace questa ricetta?
Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Linkdin
Share on Pinterest
Lascia un commento

Lascia un commento

searchbtcat
Potrebbe interessarti anche...