Torta kinder paradiso




Torta kinder paradiso: una torta soffice dal ripieno cremoso

torta kinder paradiso

Torta kinder paradisoLa torta kinder paradiso è un dolce molto soffice e delicato, che viene preparato utilizzando una base morbida, farcita da una buonissima crema al latte.

La ricetta della torta kinder paradiso prevede diversi passaggi, che sono fondamentali per la buona riuscita del dolce, anche se rimane comunque una ricetta di facile esecuzione.

Il successo di questa torta è dovuto alla semplicità degli ingredienti, che regalano a questo dolce il giusto equilibrio con un grande sapore.


Ricetta Torta kinder paradiso

Ingredienti e dosi per uno stampo da 24 cm:

Per la base della torta:

  • 6 tuorli
  • 4 albumi
  • 250 gr di burro morbido
  • 125 gr di farina
  • 125 gr di fecola di patate
  • 250 gr di zucchero a velo
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • la scorza grattugiata di 1 limone.

Per la crema al latte per farcire:

  • 500 ml di latte
  • 200 ml di panna
  • 100 gr di zucchero
  • 40 gr di maizena
  • 2 bustine di vanillina
  • 1 cucchiaio di miele.

Come fare la Torta kinder paradiso

In una ciotola, montare  il burro con metà dello zucchero e la vanillina, fino ad ottenere una crema omogenea.


Aggiungere uno per volta i tuorli, avendo cura di amalgamare ogni tuorlo prima di aggiungerne un altro. Questa operazione va effettuata con un frullino, fino a che non si è ottenuto un impasto omogeneo, chiaro e gonfio.

Aggiungere poco per volta all’impasto la farina, la fecola e il lievito precedentemente uniti e setacciati, poi unire la scorza grattugiata del limone ed amalgamare con cura.

Montare gli albumi con l’altra metà dello zucchero a velo ed incorporare al precedente composto, mescolando con dei movimenti dal basso verso l’altro. Versare il tutto in uno stampo imburrato ed infarinato. Infornare a forno caldo a 180°C per circa 40-45 minuti. Terminata la cottura, togliere dal forno e lasciar raffreddare.

Mettere il latte in un pentolino, unire la vanillina e portare lentamente al bollore.

Intanto mescolare lo zucchero e la maizena ed aggiungere al latte non appena bolle, mescolare di continuo, finché la crema raggiunge una consistenza densa.

Togliere la crema dal fuoco, unire il miele, mescolare e lasciar raffreddare, poi, quando è totalmente fredda, unire la panna montata ed amalgamare con cura


Dividere a metà in senso orizzontale la base della torta kinder paradiso, farcire la base con la crema al latte e ricoprirla con l’altra metà. Riporre la torta almeno un paio d’ore in frigorifero. Spolverare di zucchero a velo prima di servire.


torta kinder paradiso
Tempo di preparazione: 15M
Tempo di cottura: 45M
Tempo totale: 1H
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 12 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO

13 Comments

  • sara , 12/09/2014 @ 9:00

    ciao carissimo!mi avevi proposto la kinder paradiso..fatta!il pan di spagna è ottimo!ma poichè desidero essere ubbidiente..quando dici montate il restante zucchero a velo con gli albumi non intendi a neve ferma o si?non ci sono riuscita pross.volta prima monto albumi poi amalgamo zucchero essendo una comune mortale..ha..ha..!per fortuna vivo in una masseria..e le uova sono dok!mi aiutano molto..vado a preparare torta con crema di marroni e torta tiramisù..17 amici a cena..domani sera..ti faccio sapere..in maniera più breve..ciao buona giornata!

    • markjto , 12/09/2014 @ 12:11

      Ciao Sara, gli albumi possono essere montati sia direttamente con lo zucchero a velo (si ottiene un composto comunque spumoso), oppure come hai fatto tu, aggiungendolo con un setaccio dopo che si sono montati a neve per poi amalgamare il tutto. Il risultato è quasi lo stesso. Intanto ti auguro una bellissima giornata alla prese con le tue preparazione, aspetto tue notizie poi se hai bisogno di qualsiasi consiglio: io sono qui. Ciaooooo

      • sara , 12/09/2014 @ 14:12

        io ho seguito la ricetta pensavo che il non essere riuscita a montarli a neve dipendesse dalla mia inesperienza..ma erano spumosi..continuo con il tuo metodo la prossima volta..qualche consiglio per avere l’effetto bianco e pieno e duraturo dello zucchero a velo come nella tua foto?oltre a metterlo all’ultimo minuto?in più come si fanno i riccioli di ciocc.in riferimento alla torta tiramisù?oggi sono molto esigente chiedo perdono..poi dopo gli ospiti ti scrivo torta per torta un commento breve degli ospiti sazi delle tue delizie..mi manca la torta con crema di marroni la farò nel pomeriggio..poichè mi sono dedicata anche al salato..buon pomeriggio!

        • markjto , 12/09/2014 @ 14:57

          Lo zucchero a velo deve essere messo solo dopo che la torta è completamente fredda, inoltre si aggiunge con un setaccio in modo da ricoprire la torta in modo omogeneo. Per i riccioli di cioccolato ci sono due metodi diversi; il primo è quello di temperare il cioccolato e poi raschiarlo con una spatola (per questo sistema ci vuole diverso tempo ma si ottengono delle belle decorazioni). L’altro metodo (facile) è quello di passare velocemente un pela-carote su un pezzo di cioccolato in modo da ottenere delle scaglie simile a dei ricci. In quest’ultimo caso, si consiglia di far cadere direttamente i riccioli sulla superficie della torta in modo da non farli rompere. Buon pomeriggio anche a te!

  • sara , 14/09/2014 @ 20:51

    buona sera chef,grazie dei preziosi consigli la kinder paradiso è piaciuta più di tutte le altre ai miei ospiti!non rispondere tranquillo..grazie

    • markjto , 15/09/2014 @ 0:33

      Ciao Sara, grazie dei commenti, spero che hai trascorso un buon fine settimana e che la cena sia stata davvero un successo. Vedo da quello che mi scrivi che stai diventando molto brava e di questo sono davvero felice. Buona notte e buona settimana poi ci troviamo tra un commento e l’altro. Ciaooooooo

      • sara , 15/09/2014 @ 10:10

        buon giorno..sono brava ad eseguire la tua bravura..forse..considero un privilegio imparare da un bravo chef..senza internet non sarebbe stato possibile..e non sono un adulatrice..poichè su internet c’è la biondina che gesticola bene ma usa litri di roba vegetale..il pasticcere che ha il coraggio di fare il video per la crostata di frutta con pan di spagna bruciato e kg. di margarina..la tua scrupolosità e l’uso di prodotti freschi e la preoccupazione di farci riuscire a tutti costi..rimanendo umile e modesto..è notato..eccome se lo è..ora sara sparisce nel nulla non disturba più bun lavoro..

        • markjto , 15/09/2014 @ 13:10

          Buon giorno Sara, sono proprio felice che segui il mio blog e i miei consigli, poi le cose che scrivi rappresentano una vera gratificazione. Grazie di tutto poi devi provare assolutamente la ricetta per fare la frolla che è tratta da uno dei migliori maestri pasticceri al mondo. Ciao a presto.

          • sara , 15/09/2014 @ 15:11

            colgo la sfida della pasta frolla ma dando un occhiata nel tuo blog ne ho viste parecchie..al cacao con mandorle ecc..a quale ti riferisci per favore?ciao

          • markjto , 15/09/2014 @ 15:27

            Ecco la ricetta a cui facevo riferimento https://www.ricettedigusto.info/pasta-frolla-morbida/ che si adatta a tutte le preparazioni. Ciaooo

  • sara , 15/09/2014 @ 16:36

    ..grazie..eseguirò presto.insieme ad altri desideri che mi hai fatto venire..crostata al limone..torta bounty,ecc non le commento tutte tranquillo..ha ha ha…ciao!

  • Simona , 15/05/2015 @ 17:47

    Ciao, i miei figli adorano questa ricetta e vorrei sapere se si può usare come base per la copertura con pasta di zucchero per fare torta di compleanno. Grazie e complimenti

    • markjto , 15/05/2015 @ 18:27

      Ciao Simona, questa torta kinder paradiso è ottima per fare una torta di compleanno ricoperta con la pasta di zucchero. In questo caso, dopo che hai cotto la base, capovolgila subito in un vassoio in modo che viene diritta sia alla base che sopra. Poi dopo che l’hai farcita con la crema al latte, ricoprila di panna montata (circa 300 ml) e mettila nel frigorifero per farla indurire, dopodiché la livelli una seconda volta se c’è bisogno e la ricopri con la pasta di zucchero e segui i consigli su come ricoprire la torta con la pasta di zucchero. Ciao Simona, un saluti ai tuoi figli e buona riuscita della ricetta per festeggiare un compleanno indimenticabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *