Marmellata di mele cotogne

Come preparare la marmellata di mele cotogne con la ricetta di nonna Laura

marmellata di mele cotogne

Oggi, care lettrici e lettori amanti delle confetture fatte in casa, voglio svelarvi la ricetta della marmellata di mele cotogne, una delle più buone, che si tramanda nella mia famiglia di padre in figlio (e di mamma in figlia, ovviamente).
Quella che vi trascrivo qua è la preparazione della marmellata di mele cotogne con la ricetta di mia nonna Laura, che preparava delle marmellate davvero irresistibili.
Ovviamente ho dovuto un po’ limitare le dosi della marmellata di mele, perché mia nonna ne preparava in quantità davvero industriali, per tutti i figli e i nipoti.
Tra le varie confetture, come quella di ciliegie o di fichi, la marmellata di mele cotogne è più “tarda”, poiché le mele cotogne sono solitamente colte a Ottobre e sono un frutto tipicamente autunnale.
La marmellata di mele cotogne, inoltre, oltre a essere buonissima da sola o per farcire crostate e dolci, si usa anche per accompagnare carni e arrosti.
Se non l’avete mai provata, vi consiglio di preparare la marmellata di mele fatta in casa con questa ricetta della nonna. Il risultato vi stupirà!

Ricetta marmellata di mele cotogne

Ingredienti per circa 4 vasetti medi:

  • 1 kg mele cotogne già pulite
  • 1 limone
  • 1 mela
  • 500 gr zucchero
  • 200 ml acqua
Procedimento:

Per preparare la marmellata di mele cotogne dovrete lavare le mele cotogne il giorno prima, sotto il getto dell’acqua corrente, fino a eliminarne tutta la peluria.
Non sbucciatele, ma tagliate la polpa a pezzettini, girando intorno al torsolo centrale. Eliminate quindi i torsoli e mettete la polpa a pezzetti in una ciotola.
Nello stesso recipiente unite lo zucchero e il succo di un limone, poi coprite la ciotola con un foglio di pellicola per alimenti e lasciate riposare il tutto a temperatura ambiente, fino all’indomani.
Questa operazione serve per ammorbidire le mele cotogne, in modo da renderle più lavorabili per la confettura di mele.

Il giorno successivo trasferite le mele e lo sciroppo di zucchero e limone formatosi in una casseruola, meglio se antiaderente. Aggiungete una mela sbucciata tagliata a cubetti.
Cuocete la confettura di mele cotogne per 30 minuti, mescolando spesso con un cucchiaio di legno, per non far attaccare la marmellata sul fondo.
Continuate a mescolare, fino a ridurre le mele a una purea. Se la confettura di mele è troppo densa, aggiungete un po’d’acqua.
Cuocete fino a che le mele cotogne non si disfanno.
Se volete ottenere una marmellata più fluida, a cottura terminata potete usare un frullatore a immersione o il passaverdure. 

La cottura della marmellata di mele cotogne è ultimata quando avrà assunto un bel colore rosso corallo e si sarà addensata.

Come fare i barattoli di marmellata di mele

marmellata di mele cotogne


Mettete la confettura di mele cotogne nei vasetti di vetro sterilizzati quando si sarà intiepidita. Chiudeteli bene.
Mettete quindi i barattoli in una pentola larga, copriteli di acqua e portate a ebollizione. Fate sobbollire per 20 minuti, poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare i barattoli.
I vasetti di marmellata di mele cotogne si possono conservare diversi mesi in dispensa.


Marmellata di mele cotogne
Tempo di preparazione: 30M
Tempo di cottura: 35M
Tempo totale: 1H5M
Voto: Vota Ricette di Gusto - 1 stelleVota Ricette di Gusto - 2 stelleVota Ricette di Gusto - 3 stelleVota Ricette di Gusto - 4 stelleVota Ricette di Gusto - 5 stelle
Basato su 8 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO