Rollata di vitello

rollate di vitello con peperoni

Rollata di vitello al forno con peperoni e fantasia

La rollata di vitello è un secondo piatto di carne di vitello ricco e gustoso, da cuocere al forno per un arrosto molto saporito e nutriente.
Per preparare la rollata di vitello esistono varie ricette, che differiscono in base al ripieno e all’utilizzo di una o più fette di vitello da farcire e cuocere in padella e poi in forno, insieme a un trito di odori.

Nella ricetta della rollata che vi propongo oggi utilizzeremo non una sola fetta di fesa di vitello, ma quattro fettine. Quindi, più propriamente, potremmo chiamare la ricetta “rollate di vitello” farcite.

Per il ripieno, oltre alla classica pancetta – che con la rollata di vitello non può mai mancare – creeremo un saporito accostamento tra le albicocche essiccate e i peperoni, che faranno da contorno al nostro secondo piatto di carne.
La cottura delle rollate di vitello avviene in due fasi. Dopo aver schiacciato le fettine di vitello con un batticarne e aver aggiunto la farcia, le rosoleremo 5 minuti in padella. In seguito cuoceremo il vitello con i peperoni nel forno per circa 30 minuti.

Cucinare il vitello non è una delle cose più semplici, ma, seguendo i tempi di cottura e le indicazioni sotto riportate, vedrete che alla fine la vostra rollata di vitello farcita con peperoni vi farà leccare i baffi!

Cominciamo subito! 

Leggi tutto

Goulash

goulash ricetta

Goulash: ricetta Goulash, specialità ungherese con procedimento e ingredienti del gulasch

goulash ricetta

Il Goulash è una ricetta tipica famosissima, uno stufato di vitello e manzo insaporito con vari odori.
La ricetta del Goulash prevede, infatti, l’aggiunta allo spezzatino di carne di vari odori, che possono variare a seconda della ricetta del gulasch che seguiamo.
Esistono varie tradizioni, che variano in base all’area geografica, come ad esempio il Gulash ungherese, quello austriaco e triestino.
Tutte queste versioni del Gulasch, ricetta saporita e facile da fare, hanno in comune lo spezzatino di carne, mentre ciò che cambia è appunto la presenza di cumino, maggiorana o altri odori.

In ogni caso, il Goulash è un secondo di carne davvero saporito che, oltre al gusto, avvolge con i suoi profumi, guadagnandosi il podio come piatto perfetto per i freddi dell’inverno.

Ecco la mia ricetta del Goulash austriaco, ereditata da mia nonna Amalia.
Quando preparo il Gulash è come se tornassi bambino, quando mia nonna a Natale preparava questo piatto originario della sua famiglia…
Per questo sono particolarmente legato a questa ricetta del Goulash al vino rosso, che trascrivo volentieri qui per tutti voi.

Leggi tutto

Ravioli di carne

ravioli di carne

La ricetta di pasta fresca classica più amata: come fare i ravioli di carne in casa “a modo mio”

ravioli di carne

I ravioli di carne sono un primo piatto di pasta fresca buonissimo e ricco, che si può preparare in vari modi, in base al ripieno di carne scelto. Le costanti dei ravioli di carne sono però la preparazione della pasta all’uovo e la scelta di un sugo di solito molto corposo. Una specialità sono i ravioli di carne al ragù, davvero sugosi e dal gusto unico.
Il procedimento per preparare i ravioli di carne rimane identico in tutte le versioni della ricetta, che, appunto, varia a seconda del ripieno. Tra i ravioli con la carne che ho provato, ne ho assaggiati con ripieno  di carne di manzo e di maiale, ma anche con l’aggiunta di salsiccia o mortadella.
La ricetta classica dei ravioli di carne prevede l’aggiunta anche di altri elementi, come il parmigiano (o pecorino) e la maggiorana, che conferiscono i loro profumi.
Oggi tuttavia voglio proporvi il mio modo personale di preparare i ravioli in casa, con un impasto leggero e facilissimo.
Ecco tutto il procedimento!

Leggi tutto

Fettine alla pizzaiola

fettine alla pizzaiola

Ricetta di fettine alla pizzaiola: invitante e ricco secondo piatto

fettine alla pizzaiola

Le fettine alla pizzaiola in padella sono un secondo di carne molto gustoso, da preparare con un procedimento semplice e veloce.
Questo secondo di carne ha origini incerte, quasi certamente napoletane ed è molto amato e diffuso, proprio per la sua semplicità.
La ricetta classica della carne alla pizzaiola si prepara con pochissimi ingredienti: aglio, origano e pomodoro. Ci sono poi diverse varianti delle fettine alla pizzaiola, che prevedono l’aggiunta di altri elementi.
Personalmente, credo che la ricetta sia già gustosissima così, con le fettine di vitello alla pizzaiola, accompagnate dal saporito sughetto al pomodoro.
Lo stesso sugo al pomodoro delle fettine alla pizzaiola può essere utilizzato anche per condimento della pasta, qualora ne preparaste in abbondanza. Forse non dovrei essere io, uno Chef, a dirlo, ma… non dimenticatevi anche di “fare scarpetta” con un pezzettino di pane, una volta terminate le fettine di vitello.
Vediamo la preparazione classica delle fettine alla pizzaiola, con i consigli per renderle tenere e succulente.

Leggi tutto

Salsa tonnata

salsa tonnata

Salsa tonnata: come preparare la salsa tonnata con tonno, capperi e acciughe

salsa tonnata

La salsa tonnata è una delle salse più famose e presenti nelle nostre cucine, che si prepara con ingredienti semplici e in poco tempo.
La preparazione della salsa tonnata è a base di tonno, acciughe, capperi e olio d’oliva. In alcune ricette, alla salsa tonnata vengono aggiunte le uova sode, mentre in altre versioni di questa salsa col tonno non si aggiunge tale ingrediente.
La salsa tonnata è utilizzata spesso per accompagnare le ricette del vitello tonnato, un secondo piatto di carne molto gustoso, in cui la salsa serve a rendere succose le fettine di vitello.

Vediamo di seguito il procedimento per preparare la salsa tonnata con le uova e senza uova.

Leggi tutto

Ravioli al tartufo nero

ravioli al tartufo nero

Ravioli al Tartufo: la ricetta per esaltare il sapore del tartufo nero

I ravioli al tartufo sono un primo piatto delizioso e ricco, che permette di gustare un insieme di sapori davvero unici. Per la ricetta dei ravioli al tartufo nero che vi propongo qui ho preso ispirazione da un piatto che ho assaggiato durante il mio soggiorno in Toscana, al ristorante “Il Pozzo degli Etruschi” di Volterra.
Questo locale molto raffinato proponeva un’ampia scelta di piatti tipici, cucinati con rispetto della tradizione e materie prime di ottima qualità.
Un accorgimento essenziale per cucinare ravioli di carne al tartufo nero squisiti è, infatti, quello di utilizzare macinato e tartufi di qualità.
Assaporare i ravioli col tartufo al Pozzo degli Etruschi, immersi in un’atmosfera elegante e raffinata, proprio nel cuore di Volterra, è stata un’esperienza di gusto che vi consiglio, qualora vi trovaste a visitare la Toscana.
Con il procedimento che segue i ravioli fatti in casa conditi con burro e salvia e scaglie di tartufo risulteranno cremosi e, allo stesso tempo, il tartufo nero sarà il protagonista del piatto, con il suo intenso sapore.
Vediamo tutti i passaggi per preparare i ravioli al tartufo nero, primo piatto di funghi avvolgente e raffinato.

Leggi tutto

Pollo ripieno al forno

Pollo ripieno al forno: dalla Toscana con furore, il pollo ripieno arrosto più buono che ci sia

pollo ripieno al forno

Il pollo ripieno al forno è una ricetta prelibata ma semplice, perfetta da preparare per il pranzo della Domenica, per le feste, o come alternativa al più classico tacchino ripieno del Ringraziamento.
Esistono molte ricette del pollo ripieno arrosto, che prevedono un ripieno a base di verdure, pancetta, o altri ingredienti, a seconda dei gusti.
Quella che voglio proporvi oggi è la ricetta del pollo ripieno al forno toscana, che viene direttamente dalla tradizione gastronomica di questa regione.
Lasciatevi ispirare dai contadini toscani, amanti di questo secondo piatto di carne di pollo, i quali uniscono alla delicatezza del pollo il sapore deciso delle salsicce, del prosciutto crudo e del formaggio.

In questa ricetta rustica del pollo arrosto ripieno, la carne la fa da padrona, ma per realizzare al meglio la preparazione, bisogna assicurarsi di avere del vero prosciutto toscano, essiccato all’aria e salsicce fresche.
In questo modo potrete cucinare il pollo ripieno al forno con prosciutto, salsicce e formaggio in modo prelibato, per ottenere un secondo succulento e molto saporito.
Potrete servire il pollo ripieno con un contorno di patate arrosto, oppure con una più leggera insalata multicolore.

Leggi tutto

Saltimbocca alla Romana

Saltimbocca alla Romana

Scopri come preparare degli ottimi saltimbocca alla romana: la ricetta tradizionale di Roma, amata in tutto il mondo

Saltimbocca alla Romana

I saltimbocca alla romana sono un secondo piatto a base di carne di vitello e prosciutto crudo.
I saltimbocca romani sono molto gustosi e facili da preparare, perfetti per ogni occasione. I saltimbocca alla romana sono un piatto della tradizione gastronomica romana, una specialità che, al pari della carbonara o dell’amatriciana, è richiesta e apprezzata in tutto il mondo. Ed è proprio per la loro bontà e semplicità che i saltimbocca alla romana sono diventati il secondo piatto italiano più richiesto all’estero, subito dietro gli spaghetti.

Nonostante la creazione di questo piatto si debba, forse, alla città di Brescia, è stata la versione “romana” dei saltimbocca ad essersi diffusa in Italia nel diciannovesimo secolo, divenendo uno dei piatti più famosi e rappresentativi della cucina romana. La diffusione di questo piatto ha fatto sì che nascessero, nelle diverse regioni italiane, diverse varianti dei saltimbocca.
Esistono versioni regionali di questo piatto, come ad esempio: i saltimbocca napoletani, i saltimbocca tirolesi, i saltimbocca alla sorrentina, i saltimbocca alla siciliana e molti altri ancora.
Alcune di queste versioni differiscono per ingredienti e preparazione: alcuni infarinano la carne prima della cottura, altri sostituiscono il burro con l’olio.
Ma vediamo adesso come preparare i saltimbocca originali di Roma.

Leggi tutto

Risotto alla milanese

risotto alla milanese

Risotto alla milanese: ricetta originale del risotto alla milanese con zafferano e midollo

risotto alla milanese

Il risotto alla milanese è un primo piatto lombardo, oggi conosciuto in tutta Italia. Nonostante spesso questo risotto con lo zafferano venga servito nei ristoranti di altre regioni, o preparato in casa, la ricetta originale del risotto alla milanese prevede l’utilizzo di precisi ingredienti. Nella versione originale, infatti, si fa uso degli ossibuchi, così da realizzare un risotto alla milanese e midollo squisito e saporito.
Gli altri ingredienti del risotto alla milanese sono poi quelli tipici dei risotti, vale a dire il burro, formaggio grattugiato, cipolla, brodo di carne e, ovviamente, una bustina di zafferano.
Lo zafferano è una delle spezie più utilizzate in cucina, per aromatizzare e conferire il suo caratteristico colore giallo al risotto. Lo zafferano deriva dagli stimmi del fiore del croco, il cui nome scientifico è “Crocus sativus” e ha proprietà antispasmodiche, digestive e stimolanti dell’appetito.

Il risotto con lo zafferano alla milanese è un primo piatto inconfondibile, perfetto da preparare anche quando ci sono ospiti a pranzo o a cena e molto bello da vedere.
Prepariamolo insieme con la ricetta originale del risotto alla milanese con zafferano e midollo.

Leggi tutto

Involtini di carne

involtini di carne

Involtini di carne: la ricetta e i consigli per preparare gli involtini di carne con ripieno di pancetta da cuocere in padella

involtini di carne

Gli involtini di carne sono uno tra i secondi piatti di carne più apprezzati e cucinati sulle nostre tavole. Esistono moltissime varianti di questo piatto, come ad esempio gli involtini ripieni di prosciutto crudo e formaggio cotti in forno, o gli involtini di vitello.

Oggi voglio proporvi la ricetta classica degli involtini di carne di manzo, come quella che preparano le nonne per il pranzo della domenica.
Essendo una preparazione casalinga, questi involtini ripieni non richiedono particolari ingredienti, ma soltanto delle fettine di carne, qualche foglia di salvia e della pancetta.

Nonostante la semplicità del procedimento, gli involtini di carne con pancetta sono un secondo davvero gustoso, perfetto da servire con un contorno di piselli, che possono anche essere cotti in padella insieme alle fettine.

Ecco tutti i consigli per cucinare gli involtini di manzo, in modo che rimangano teneri e succulenti, con un ripieno semplicissimo e saporito. 

Leggi tutto

Fegato alla veneziana

fegato alla veneziana

fegato alla venezianaRicetta per il fegato alla veneziana: ecco tutti i segreti e il procedimento per preparare il fegato di vitello alla veneziana, una delle ricette venete più famose e apprezzate.

Il fegato alla veneziana prevede nella sua preparazione l’utilizzo del fegato di vitello, che è il più usato in cucina, dal momento che è molto saporito e più tenero rispetto a quello di manzo.
Il fegato da fare alla veneziana deve essere freschissimo e deve essere cotto per pochi minuti, perché la carne di vitello non si indurisca.

Per cucinare il fegato alla veneziana esistono delle varianti (alcune, ad esempio, prevedono la marinatura del fegato dentro al latte o ad acqua e aceto, prima della cottura).
Questo secondo piatto di carne si caratterizza però per alcuni ingredienti fondamentali, che sono appunto il fegato di vitello, le cipolle (di solito bianche), burro, olio e prezzemolo.

Vediamo di seguito la ricetta per il fegato alla veneziana secondo una versione più semplice ma altrettanto gustosa.

Leggi tutto

Demi glace: che cos’è e come si prepara

salsa demi glace

salsa demi glace

La demi glace è una salsa di base che ha origini francesi, viene utilizzata in cucina per la preparazione di numerose ricette sopratutto a base di carne.

Vediamo nel dettaglio che cos’è la demi glace: si tratta di una salsa di colore bruno dalla consistenza molto cremosa ideata dal grandissimo Escoffier. Tra le salse basi è quella più classica, considerata essenziale per molti ristoranti ed alberghi che la utilizzano per la realizzazione di numerose ricette, si pensi in primis al filetto di manzo alla Rossini o a tutte quelle ricette in cui la demi glace diventa fondamentale per conferire sapore o completare la preparazione del piatto. Nella cucina classica e sopratutto in quella internazionale, la demi glace è stata sempre considerata dagli chef una salsa indispensabile, poi nel corso del tempo, per i lunghi tempi di preparazione, si è preferito sostituirla direttamente con il fondo bruno ristretto.

Come si prepara la demi glace: la ricetta originale appartiene al suo ideatore, il grande Escoffier, secondo cui, la demi glace si prepara con il fondo bruno e il brodo di carne. Dopo aver filtrato il tutto si unisce ad un roux bruno che gli conferisce il suo classico aspetto. Secondo un’altro grande della cucina internazionale, il maestro Henri-Paul Pellaprat, la demi glace è frutto dell’unione in parti uguali tra un fondo bruno chiaro e la salsa spagnola.

Adesso vediamo come si prepara e il procedimenti che bisogna utilizzare.

Leggi tutto

Cotoletta alla bolognese

cotoletta alla bolognese tradizionale

cotoletta alla bolognese tradizionaleLa cotoletta alla Bolognese è un tipico secondo piatto di carne della cucina bolognese. La sua origine antica, mantiene intatto il modo tradizionale di cucinarle se pur con il tempo ha avuto delle leggere modifiche.

Infatti, le cotolette alla bolognese si preparano con delle fettine di vitello, o in alternativa di pollo, le quali vengono prima fritte in strutto o burro, poi passate nel brodo di carne e sistemate in una teglia. Dopo averle ricoperte con delle fette di prosciutto crudo ed una spolverata di formaggio grattugiato si passano nel forno per completare la cottura. La stessa ricetta tradizionale prevede dopo la cottura l’aggiunta del tartufo locale, che in alternativa può essere sostituito con una piccola quantità di concentrato di pomodoro, che in questo caso viene aggiunto prima della cottura al forno.

Come potete vedere, la preparazione della cotoletta alla bolognese prevede uno specifico procedimento e determinati ingredienti, che, se utilizzati correttamente, ci permettono di cucinare la vera cotoletta alla bolognese come specificato nella ricetta originale detenuta e conservata presso la camera di commercio dall’accademia italiana di cucina.

Visto che non abbiamo potuto verificare tale ricetta, ci rifacciamo al confronto dei principali manuali di cucina che hanno fatto la storia delle tradizioni culinarie italiane, in modo da potervi presentare un’ottima preparazione di questo piatto.

Leggi tutto

Cosa cucinare stasera: ecco cosa cucino per cena

Cosa cucinare stasera per cena

Cosa cucinare stasera per cena

Indecisi su cosa mangiare stasera? ecco alcune idee su cosa cucinare stasera

Prima di preparare la cena di stasera, bisogna tenere in considerazione tre cose fondamentali che sono l’appetito, il tempo a disposizione e quanto si vuole spendere.

Ci sono molte persone che cercano ricette veloci e leggere per preparare la cena, proprio perché non hanno molto tempo per cucinare, oppure perché vogliono cucinare qualcosa di leggero prima di uscire nuovamente o per potersi adagiarsi sul divano a vedere la tv senza sentirsi troppo appesanti da cosa si è mangiato. Allo stesso modo ci sono delle persone che hanno un pochino di tempo in più e quindi cercano delle idee per preparare una bella cena.

Anche io mi faccio sempre la stessa domanda: cosa cucino stasera? e magari non mi viene in mente nulla proprio perché la giornata è stata ricca di impegni e pertanto diventa difficile pensare cosa si può cucinare per cena. Oltretutto a volte vorrei mangiare qualcosa di leggero perché durante il giorno ho già saziato il mio stomaco con diverse cose mentre altre volte, quando non ho avuto tempo di pranzare correttamente, arrivo a casa per cena con molto appetito e quindi l’istinto vorrebbe farmi cucinare qualcosa di più sostanzioso, solo che le idee sono poche e quindi si finisce sempre per fare la stessa cosa, un bel piatto di pasta e via. Ma quest’ultima non è la soluzione migliore soprattutto perché la cena deve essere leggera per vari motivi, oltre alla linea, dato che mangiare correttamente la sera favorisce anche il sonno.

Proprio ieri il mio amico Roberto mi ha chiesto: cosa posso cucinare stasera per cena? ci sono dei piatti gustosi e piuttosto leggeri che si possono preparare senza stare troppo tempo vicino ai fornelli!

Quindi in questo articolo vedremo diverse ricette che ci permettono di capire cosa fare stasera a cena, tenendo in considerazione i tre fattori che vi ho anticipato, che variano in base al tempo che uno ha per cucinare, in base all’appetito e anche in base a quello che si ha nel frigorifero o quello che si vuole spendere per la preparazione di una cena. Poi oltre alle ricette più leggere e veloci ci sono anche anche quelle più saporite per chi vuole mangiare qualcosa di più sostanzioso ma sempre avendo un occhio di riguardo per la propria linea.

Leggi tutto

Polpettone arrotolato

polpettone arrotolato

polpettone arrotolato

 

Scopri la ricetta per preparare e arrotolare il polpettone arrotolato.

Il polpettone arrotolato è un secondo piatto di carne che si prepara arrotolando l’impasto del polpettone intorno al suo ripieno per poi completare la preparazione e passare alla cottura.

Ilaria mi chiede: come si prepara il polpettone arrotolato? quali ingredienti utilizzare per il ripieno…e soprattutto come arrotolare il polpettone ripieno?

Quando si prepara il polpettone arrotolato bisogna dosare correttamente gli ingredienti in modo da ottenere un impasto morbido ma compatto, facile da arrotolare. Per quanto riguarda il ripieno del polpettone arrotolato, si può scegliere di utilizzare spinaci, speck, prosciutto, formaggio, sottiletta o mozzarella, frittata o altri ingredienti che si possono arrotolare con l’impasto.

Per arrotolare il polpettone bisogna sistemare l’impasto su di un foglio di pellicola trasparente o di carta forno, dopo avergli conferito la forma di un rettangolo spesso circa 2 centimetri, si sistema sopra il ripieno prima di arrotolarlo, aiutandosi con il foglio di pellicola con il quale sollevare ed avvolgere il polpettone con all’interno il suo ripieno.

Affinché il polpettone arrotolato mantenga integra la sua forma rotonda, è opportuno farlo rosolare prima in padella da tutti i lati per poi trasferirlo in una teglia e completare la cottura al forno.

Infine, a prescindere dal ripieno che scegliete, potete anche preparare il polpettone arrotolato con patate, in modo da ottenere un secondo piatto gustoso e completo di contorno.

Leggi tutto

Cosa cucinare il primo dell’anno: menù pranzo di capodanno

Alcuni piatti di cosa cucinare il primo dell'anno

Alcuni piatti di cosa cucinare il primo dell'annoOggi vediamo cosa cucinare il primo dell’anno, in modo da poter preparare il tradizionale menù del pranzo di capodanno il primo gennaio.

Dopo il cenone di fine anno, arriva il momento di capire quali sono le ricette tradizionali per il menù del primo dell’anno. Tradizionalmente il pranzo di capodanno è all’insegna dei piatti di carne come i tortellini in brodo, la minestra maritata, le lasagne, i cannelloni, la pasta al forno, i timballi di pasta, diversi tipi di pasta fresca fatta in casa da condire con un gustoso ragù oppure con un brodo di carne, di pollo o di gallina. Per quanto riguarda i secondi piatti, si preferisce preparare degli arrosti al forno, proprio per non impegnare troppo i fuochi della cucina e sentirsi più rilassati.

Vediamo adesso cosa cucinare, per cominciare il nuovo anno con dei buoni piatti da mangiare insieme alle persone care.

Leggi tutto

Cosa cucinare a Santo Stefano: idee per il pranzo del 26 Dicembre

cosa cucinare a santo stefano

cosa cucinare a santo stefano Se state cercando delle idee su cosa cucinare a Santo Stefano, dovete sapere che il pranzo di Santo Stefano è chiamato anche pranzo del riciclo, perché la gran parte dei piatti preparati utilizzano gli ingredienti e le pietanze avanzate dal Natale.

Quindi, dopo la prima abbuffata della cena della vigilia e il successivo pranzo di Natale, arriva il pranzo di Santo Stefano che conclude la prima parte delle feste natalizie.

Proprio qualche ora fa mi ha scritto Roberto, che si complimentava per i suggerimenti che ho postato in questi giorni per Natale e che mi ha chiesto: “che cosa si cucina di solito a Santo Stefano“.

Vediamo adesso alcuni menù che ci possono dare delle idee su cosa cucinare a Santo Stefano, in modo da poter preparare un pranzo buono, utilizzando quello che probabilmente abbiamo già nel frigorifero e nella dispensa. 

 

Ecco per te alcune idee gustose per organizzare il Menù di Santo Stefano!!

Leggi tutto

Cosa cucinare alla vigilia di Natale: ricette e consigli per il menù

idee su Cosa cucinare alla vigilia di Natale

idee su Cosa cucinare alla vigilia di NataleGiovanni mi scrive: cosa posso cucinare per la cena della vigilia di Natale?

Prima di capire cosa cucinare la vigilia di Natele, bisogna sapere quel’è il budget che abbiamo a disposizione. Infatti in molti siti vengono dati dei consigli senza tener presente che non tutti si possono permettere l’aragosta, l’astice, i gamberoni ed il caviale. Questo non significa che con pochi soldi non si possa realizzare un gustosa cena della vigilia di Natale. Inoltre il menù tradizionale può variare da regione a regione, pertanto vedremo anche le ricette regionali della vigilia di Natale.

Prima di scegliere cosa cucinare alla vigilia di Natale, se non volete spendere molto dovete fare attenzione alla grammatura degli alimenti. Quindi, invece di chiedere qualcosa in chilogrammi, potete scegliere il numero preciso delle cose che vi servono, oppure calcolate il numero delle persone in modo da determinare il peso corretto degli ingredienti che occorrono. In questo modo potete risparmiare dal 30 al 50% sul costo totale della spesa.

Inoltre, piuttosto che incorrere nella spirale eccessiva del consumismo, potete utilizzare il tempo che avete a disposizione per preparare della buona pasta fresca, delle tartine sfiziose e tutti quei piatti tipici del vostro territorio, perché solo in questo modo si può preparare una cena della vigilia tradizionale. Quindi il mio consiglio è quello di seguire quelle che sono le tradizioni tipiche del posto in cui abitate, rimanendo in tema con il menù della vigilia di Natale.

Leggi tutto

Cotoletta alla milanese al forno

cotoletta alla milanese al forno

cotoletta alla milanese al fornoLa cotoletta alla milanese al forno si prepara con una ricetta facile e piuttosto leggera, rispetto alla vera ricetta delle cotolette alla milanese, un secondo piatto tipico della cucina milanese.

Ma come preparare delle cotolette alla milanese al forno in poco tempo e soprattutto quali ingredienti utilizzare?

Per fare un’ottima cotoletta alla milanese al forno, occorrono pochi ingredienti che sono quelli che vengono utilizzanti anche nella ricetta classica ad eccezione della cottura che viene effettuata nel forno, in modo da ottenere una cotoletta buona ma anche leggera.

Per quanto riguarda il tipo di carne, potete utilizzare le classiche costolette di vitello, la fesa di vitello o altro tipo di carne indicato per la preparazione delle cotolette. Inoltre, se le fette si carne sono troppo spesse, potete batterle con un batticarne.

Adesso vediamo nel dettaglio come si prepara una gustosa cotoletta alla milanese al forno ed i consigli sulla preparazione.

Leggi tutto

Ragù alla genovese

ragù alla genovese

Ragù alla genovese: ricetta del sugo alla genovese per condire la pasta in modo gustoso e saporito

Il ragù alla genovese è una specialità a base di carne e cipolla. Ecco gli ingredienti e la ricetta per cucinare il ragù alla genovese napoletano.

pasta con ragù alla genoveseQuesto è un piatto tipico della cucina classica napoletana, dove nasce appunto la ricetta tradizionale, che prevede determinati e specifici ingredienti per preparare il vero ragù alla genovese, che viene anche chiamato ragù di carne napoletano o salsa genovese.

Ciò che caratterizza questo piatto è la lunga cottura, in cui la carne diventa molto tenera, mentre la cipolla e il resto del condimento assumono la consistenza di una vera e propria salsa, con cui condire la pasta.

Secondo la ricetta originale si devono utilizzare formati di pasta come gli “ziti spezzati” o i “maccheroni”.

Per quanto riguarda il tipo di carne  per fare la salsa alla genovese, si preferisce utilizzare dei tagli che sopportano bene le lunghe cotture e, in particolar modo, il muscoletto di vitello, che per le sue caratteristiche viene anche menzionato nella preparazione tradizionale di questo piatto.

Leggi tutto