Cosa cucinare alla vigilia di Natale: ricette e consigli per il menù


idee su Cosa cucinare alla vigilia di NataleGiovanni mi scrive: cosa posso cucinare per la cena della vigilia di Natale?

Prima di capire cosa cucinare la vigilia di Natele, bisogna sapere quel’è il budget che abbiamo a disposizione. Infatti in molti siti vengono dati dei consigli senza tener presente che non tutti si possono permettere l’aragosta, l’astice, i gamberoni ed il caviale. Questo non significa che con pochi soldi non si possa realizzare un gustosa cena della vigilia di Natale. Inoltre il menù tradizionale può variare da regione a regione, pertanto vedremo anche le ricette regionali della vigilia di Natale.

Prima di scegliere cosa cucinare alla vigilia di Natale, se non volete spendere molto dovete fare attenzione alla grammatura degli alimenti. Quindi, invece di chiedere qualcosa in chilogrammi, potete scegliere il numero preciso delle cose che vi servono, oppure calcolate il numero delle persone in modo da determinare il peso corretto degli ingredienti che occorrono. In questo modo potete risparmiare dal 30 al 50% sul costo totale della spesa.

Inoltre, piuttosto che incorrere nella spirale eccessiva del consumismo, potete utilizzare il tempo che avete a disposizione per preparare della buona pasta fresca, delle tartine sfiziose e tutti quei piatti tipici del vostro territorio, perché solo in questo modo si può preparare una cena della vigilia tradizionale. Quindi il mio consiglio è quello di seguire quelle che sono le tradizioni tipiche del posto in cui abitate, rimanendo in tema con il menù della vigilia di Natale.

Cosa cucinare alla vigilia di Natale come Antipasti

Ecco un esempio di menù per la cena della vigilia che ha un costo basso e che comunque ci permette di preparare una menù davvero gustoso. Dopo questo prima carrellata di piatti vedremo anche delle ricette meno economiche.

Antipasti di mare

Tartine miste: qui potete anche sbizzarrire la vostra creatività nel preparare delle tartine sfiziose in tantissimi modi, utilizzando parte degli ingredienti che avete a disposizione per farcirle e decorarle con gusto. Poi se volete mantenere il menù di pesce, potete utilizzare per decorare le tartine delle fettine di salmone, acciughe o surimi.

Insalata di polpo con verdure crude e cotte: anche in questo caso, il costo della preparazione viene ottimizzato dall’aggiunta delle verdure, ed allo stesso tempo si ottiene un’antipasto per la vigilia davvero buono.

Alici marinate: per preparare questa ricetta, bastano pochi euro perché le alici costano circa 4-5 euro al chilo, poi se avanzano si possono conservare anche per i giorni successivi.

Insalata di mare surgelata: con questi consigli potete fare un ottimo antipasto di mare per la cena della vigilia.

Oltre a queste ricette, potete preparare delle bruschette al pomodoro che sono sempre ben volute da tutti i commensali. Inoltre per dare consistenza al vostro antipasto della vigilia, potete preparare anche delle verdure grigliate.

Se invece non avete problemi di budget e cercate cosa cucinare alla vigilia di Natale, il discorso è diverso, ma ricordate che l’importate e non fare sprechi. In questo caso non può mancare il cocktail di gamberi o il cocktail di scampi, l’aragosta alla catalana, l’insalata di polpo con patate o l’insalata di mare, i moscardini in umido, il soutè di cozze e vongole, il salmone affumicato, le capesante in padella o le capesante gratinate, seppie e piselli, ostriche, tartine e bruschette in tutte le varianti. Ecco questo è un tipico antipasto per la cena della vigilia di Natale che possono preparare le persone che abitano lungo le coste delle Campania, Calabria, Puglia, Toscana, Lazio, Liguria, Sicilia e tutti quei luoghi in cui è possibile trovare del pesce fresco. In ogni modo non dimenticate di abbinare quelli che sono i piatti tradizionali della vostra zona.

Se non vi piace l’idea di prepara una cena a base di pesce e quindi preferite preparare un menù di terra, potete utilizzare i prodotti tipici del vostro territorio.

Antipasti di terra

Potete preparare un antipasto di terra a base di salumi e formaggi, involtini di bresaola, involtini di melanzane, involtini di zucchine, funghi ripieni, carpaccio di manzo, crocchè di patate, pizze rustiche, quiches, verdure grigliate o verdure in pastella, poi se abitate in Piemonte, non può mancare il vitello tonnato e i crostini di polenta e la bagna càuda.

Cosa cucinare alla vigilia di Natale come primi piatti

Anche in questo caso, i primi piatti si devono abbinare in base al fatto che avete scelto una cena di pesce o di terra. Quindi come primi piatti di mare per la vigilia di Natale non possono mancare gli spaghetti alle vongole, il risotto ai frutti di mare, i ravioli di pesce, i paccheri con la pescatrice, i tagliolini all’aragosta, la pasta con il pesce spada, le linguine agli scampi o la calamarata.

Per quanto riguarda i primi piatti di terra per la vigilia di Natale potete preparare delle lasagne alla bolognese, lasagne alla zucca, un risotto al radicchio e speck, un’ottima pasta al tartufo, dei tajarin, dei canederli in brodo, dei ravioli fatti in casa, un timballo di pasta con le melanzane oppure delle pappardelle ai funghi porcini da manuale.

Cosa cucinare alla vigilia di Natale come secondi piatti

Per i secondi piatti per vigilia di natale ecco alcuni consigli in base al menù che avete scelto di preparare.

Per i secondi piatti di pesce per vigilia di Natale non deve mancare il baccalà fritto, il pesce al sale, i gamberoni al sale, una gustosa grigliata di calamari o di pesce misto (calamari, gamberi e pesce spada), dei calamari ripieni, una frittura di gamberi e calamari, degli involtini di tonno, dei filetti di pesce agli agrumi, dei gamberoni al forno, una buona orata al cartoccio, degli spiedini di pesce al forno, del filetto di tonno in crosta oppure una delicata frittura di pesce.

Per i secondi piatti di carne per la vigilia di Natale potete cucinare delle scaloppine ai funghi porcini, un roast beef in crosta di sale, un filetto di manzo all’aceto balsamico, un stinco di vitello al forno, degli involtini di carne al forno, un delicatissimo filetto di vitello in crosta, un filetto alla wellington, un filetto di manzo al pepe verde, un brasato al barolo, un roast beef all’inglese, oppure piatti più economici come rollè di tacchino al forno, il pollo alla birra, l’arista di maiale in crosta, il pollo al marsala, il polpettone farcito,  gli ossibuchi di tacchino, il cosciotto di tacchino al forno o lo stinco di maiale al forno.

Note: dopo tutti questi consigli, vi auguro di poter preparare una cena con i fiocchi e di trascorrere una felice vigilia di Natale.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vorresti essere aggiornato sulle nostre ricette e i nostri consigli in cucina?
Iscriviti subito alla newsletter di Ricette di Gusto!


Cosa cucinare alla vigilia di Natale
Tempo di preparazione: 4H
Tempo totale: 4H
Voto:
Basato su 18 Recensioni
La ricetta ti è piaciuta?
VOTA ADESSO
loading...