Filetto di maiale in crosta

Filetto di maiale in crosta di pasta sfoglia: ricetta semplice e saporita Il filetto di maiale in crosta è uno dei piatti preferiti dalla famiglia di mio cugino Giovanni. Per questo, quando scendono giù da noi, non manco mai di prepararglielo! La ricetta del filetto di maiale in crosta di pasta sfoglia è molto semplice … Leggi tutto

Hamburger di patate

ricetta burger di patate al forno

Come preparare i burger di patate fatti in casa.

Ottima alternativa vegetariana ai classici hamburger!

ricetta burger di patate al forno

Gli hamburger di patate sono dei burger vegetariani preparati con uova, patate, pangrattato e parmigiano grattugiato. Sono semplici da preparare e un’ottima alternativa agli hamburger di carne o a quelli di legumi.

A proposito, hai già provato la mia ricetta dei burger di lenticchie? Squisiti!

Preparare i burger di patate in casa richiede pochi ingredienti, che di solito abbiamo tutti. Quindi se vuoi provare una ricetta con patate diversa e preparare un antipasto o secondo che piace anche ai bambini, non ti resta che provarli!
Sono buonissimi mangiati da soli, proprio come se fossero delle crocchette di patate al forno, ma anche serviti dentro un panino, come veri e propri hamburger vegetariani.
Potete arricchirli con insalata, cipolle caramellate, ma anche formaggio Cheddar e prosciutto cotto, perché no?

Vi lascio al procedimento completo, dove vi spiego come fare gli hambuger di patate passo passo!

Leggi tutto

Insalata di gamberetti

insalata di gamberetti e fagioli

Antipasto con i gamberetti estivo e pronto in pochi minuti. 
L’insalata di gamberetti e fagioli più fresca che ci sia!

insalata di gamberetti e fagioli

 

La prima volta che ho assaggiato l’insalata di gamberetti e fagioli, a pranzo da mia suocera, ne sono rimasto molto colpito. Un antipasto o secondo piatto estivo semplice, fresco e veloce da preparare: questo antipasto di gamberetti ha tutte le caratteristiche per un’ottima ricetta di fagioli e gamberi!

L’abbinamento tra i gamberetti, freschi e leggeri, e i fagioli verdi dà vita a un mix perfetto e molto gustoso.

Inoltre, per rendere più veloce tutta la ricetta, possiamo preparare l’insalata di gamberetti surgelati, e anche i fagioli verdi possono essere freschi o surgelati.
Aggiungi un condimento gustoso e saporito e il gioco è fatto!
Antipastino di pesce pronto da gustare, a prova di caldo e a prova di calorie!
Vediamo come prepararlo. 

Leggi tutto

Insalata con avocado

Un piatto fresco, gustoso e ricco di energia!
Ecco la mia ricetta per l’insalata con avocado e gamberetti.

L’estate è la stagione delle ricette fredde, senza cottura o senza stare troppo ai fornelli, e io sono sempre alla ricerca di nuove idee per insalate gustose e possibilmente nutrienti!
Questa insalata di avocado e gamberi ha un sapore unico, è facilissima da preparare e un sapore super fresco.
Inoltre, le proprietà dell’avocado sono tantissime: è ricco di calcio, potassio e vitamine, che col caldo poi fanno sempre comodo!
I gamberetti e l’avocado si sposano benissimo insieme. Con un po’ di pomodorini ciliegini e magari giusto un cucchiaino di salsa di soia (per quelli a cui piace) il vostro piatto è pronto!
L’insalata con avocado è ottima anche fredda, quindi potete preparare i gamberetti anche la sera prima.
Vi dico come la preparo io. Se avete consigli o dubbi, scrivetemi per commento!
Sono sempre alla ricerca di novità di gusto da aggiungere al mio menu! 😉

Leggi tutto

Insalate di quinoa ai legumi

Come cucinare la quinoa? Ricetta velocissima, nutriente e fresca per un’insalata di quinoa con verdure e legumi buonissima

Tra le insalate con quinoa con verdure che preferisco, c’è una ricettina fresca fresca che vi consiglio di provare. È un concentrato di proteine e vitamine, veloce e leggera, perfetta per un pranzo estivo, da portare anche al mare o al lavoro.
Si tratta dell’insalata di quinoa e fagioli borlotti, con carote, piselli e ceci.
La quinoa ai legumi è un piatto perfetto per una dieta vegetariana o vegana, in quanto si tratta di un cereale ricco di proteine che, insieme ai legumi, fornisce tutti i nutrienti per un’alimentazione sana.
Ma anche per gli “onnivori” l’insalata di quinoa e legumi è una ricetta con quinoa da non farsi sfuggire!

Io vi consiglio di prepararla la sera per il giorno dopo, così da sfidare il caldo, se la preparate d’estate. Meglio ancora se avete già preparato i fagioli o i ceci: in questo caso vi basterà aggiungerli agli altri condimenti della quinoa.
Potete conservarla in frigorifero in un contenitore ermetico anche per un paio di giorni.
Vi dico nel dettaglio come preparare la più genuina e super colorata tra le insalate di quinoa!

Leggi tutto

Insalata di riso venere

insalata di riso venere

Insalata di riso venere: pranzo fresco e veloce perfetto per il mare!

insalata di riso venere

Preparare l’insalata di riso venere fredda è un’alternativa al classico riso freddo leggera e nutriente.
Il riso venere freddo è perfetto per un pranzo al mare, o per quando è troppo caldo e vogliamo qualcosa che non ci appesantisca ma, allo stesso tempo, sia salutare e fresco.

Per chi non conosce il riso venere, si tratta di un riso dai chicchi neri, un cereale più ricco di proprietà rispetto al riso tradizionale: contiene fibre, proteine e ferro. 
L’insalata di riso venere quindi è un ottimo compromesso quando vogliamo preparare qualcosa di sfizioso, ma non vogliamo rinunciare al benessere.

Se prepariamo il riso freddo dentro a un contenitore di vetro o plastica ermetico, è anche perfetto da portare come pranzo di lavoro.

Il condimento per riso freddo può essere dei più svariati, ma in questa ricetta vi svelo il mio preferito: insalata di riso venere con zucchine, pomodori secchi, olive e feta. Una delizia nutriente e saporita, come piace a me!

Vi lascio dosi e procedimento facilissimo con cui preparare l’insalata di riso qua sotto. 

Leggi tutto

Fettine di tacchino alle ciliegie

tacchino ricetta in agrodolce

Come cucinare le fettine di tacchino? Una ricetta estiva e stravagante con tacchino e ciliegie!

Cucinare le fettine di tacchino alle ciliegie è stata un’idea improvvisa, dettata dal caldo e dalla grande quantità di ciliegie offerta dagli alberi dei nonni!
Cercando un po’ su Internet ho trovato che la mia ricetta delle fettine di tacchino estiva non era però così assurda!
Con i giusti ingredienti, dosati in modo accorto, preparare il tacchino alle ciliegie è possibile, anzi risulta un secondo piatto di carne di tacchino molto semplice e originale.
Io lo definirei “fettine di tacchino in agrodolce”.

Vi consiglio di seguire abbastanza fedelmente le dosi riportate, perché per questa ricetta delle fettine di tacchino, i bilanciamenti sono tutto!

Quindi procuriamoci 4 fettine di tacchino, olio, aceto e ciliegie sciroppate e cominciamo subito a cucinare.

Leggi tutto

Carpaccio di carciofi

carpaccio di carciofi crudi

Oggi prepariamo il carpaccio di carciofi.
Antipasto di carciofi semplice e leggero con scaglie di grana

carpaccio di carciofi crudi
Antipasto di carciofi crudi con olio, limone e grana

Il carpaccio di carciofi e grana è una delle ricette coi carciofi meno conosciute, eppure è un vero asso nella manica quando vogliamo preparare un antipasto di verdure semplice e leggero.
Come si prepara il carpaccio di carciofi? E soprattutto: che sapore ha?

Se vi piacciono i carciofi, questo modo di cucinarli fa al caso vostro. Inoltre le verdure senza cottura preservano intatte tutte le loro proprietà e i carciofi, lo sappiamo, ne hanno molte: sono fonte di potassio, hanno azione detox e proteggono il fegato.

Infatti vi consiglio di non buttare le foglie (o meglio i petali) più esterni del carciofo, ma di metterli da parte per preparare una bella tisana!

Tornando all’insalata di carciofi e grana, vedrete che prepararla è davvero semplicissimo: ci basterà marinare il carciofo con un po’ d’olio extravergine d’oliva e succo di limone e poi condirlo con le scaglie di grana.

Ci sono giusto un paio di accorgimenti da tenere a mente… ma ve ne parlo nella ricetta del carpaccio!

Questo antipasto di carciofi risulterà leggero e molto gustoso, grazie all’equilibrio di sapori tra carciofi, limone e grana. Inoltre il carpaccio di carciofi crudi è indicato per diete povere di calorie e perfetto per tornare in forma e depurare il nostro organismo!

Quando una ricetta coi carciofi è veloce, facile, buona e in più salutare, che aspettare ancora??
Iniziamo subito!

Leggi tutto

Insalata di cetrioli

insalata di cetrioli e sesamo

Antipasto o contorno senza cottura fresco e leggero:
insalata di cetrioli perfetta per i pranzi estivi

insalata di cetrioli e sesamo

Quante volte è successo?! Caldo, stanchezza, voglia di qualcosa di buono ma ZERO voglia di mettersi ai fornelli.
Molto spesso, in queste condizioni “estreme”, la tentazione di lasciarsi andare a una triste insalatina, o a una insalata di pasta fredda è irresistibile…
L’insalata di cetrioli freschi può salvarci dalla monotonia.
Si tratta di un contorno o antipasto senza cottura, ottimo per rinfrescarsi, ma anche nutriente. Insomma, quella dell’insalata di cetrioli è una tra le ricette coi cetrioli più veloci e semplici.

Si presta anche a essere personalizzata in vari modi: con l’aggiunta di pomodori a tocchetti, cipolla, oppure – perché no? – del salmone affumicato o del tonno. Ci stanno bene anche dei ravanelli a fettine, ma potete benissimo prepararla con i cetrioli e basta. Semplice e buona.

Se siete alla ricerca di freschezza, provate questa Ricetta della Panzanella

In questa ricetta dell’insalata di cetrioli aggiungeremo i semi di sesamo. Tutto è nato dal fatto che io adoro questi semini, croccanti e ricchi di vitamine e sali minerali. Avendoli già in casa (sono ottimi per impanare il pollo o la fettina!!!), ho provato qualche nuova ricetta coi cetrioli e il sesamo.
Ne è nata questa insalata, antipasto semplicissimo e molto salutare, che ho scoperto essere un piatto forte nella cucina asiatica!

A voi piace questo abbinamento? Avete qualche altro suggerimento di ricette coi cetrioli crudi da suggerire? 
Fatemelo sapere per commento!

Leggi tutto

Panzanella

ricetta panzanella toscana

Panzanella toscana: come si fa?
Ecco la ricetta perfetta per il piatto freddo più amato dell’Estate

ricetta panzanella toscana

A casa mia, appena il sole inizia a scaldare, il forno viene rigorosamente spento. “Va in letargo estivo”, dico io a chi rivendica lasagne o altri manicaretti tanto buoni da mangiare, quanto lunghi e “faticosi” da cucinare.
Banditi dolci cotti e via alle Cheesecake di tutti i tipi e le forme, e via – ovviamente – ai piatti freddi estivi, leggeri e soprattutto senza cottura!!! La panzanella è una delle ricette estive più gettonate, praticamente da fare a cadenza quasi giornaliera…

Bastano pane e pomodoro…

La vera ricetta della panzanella toscana?
Pane raffermo, verdure fresche (come pomodori, cetrioli, cipolle) e poi qualche altra cosetta: io ci metto sempre il tonno, ma c’è chi apprezza anche l’uovo sodo o perfino la maionese.
A casa mia – non so se si è capito – la ricetta della panzanella è rigorosamente FREDDA! Quindi niente forno e niente fornelli, neanche per lessare quelle povere uova. Mi dispiace!
Amo preparare la panzanella fresca senza l’aggiunta di condimenti che la appesantirebbero, quindi no anche alla maionese. Di solito poi i più golosi la aggiungono direttamente nella propria porzione di pane e pomodoro e cetrioli. Ah, e non dimentichiamoci delle foglioline di basilico fresco!

Come condire la panzanella in modo equilibrato

Diciamo che a casa possiamo ormai definirci esperti della preparazione della panzanella: dosi, ingredienti ed equilibrio di sapori sono stati più volte testati, con vari esperimenti e varianti.

Gli ingredienti della panzanella, come vi ho detto, sono semplicissimi, poiché si tratta di un piatto toscano della tradizione e, come da tradizione, deve essere rigorosamente POVERO.

Ecco qualche errore da NON fare quando si vuole preparare la panzanella toscana

Il Pane:

Il pane per panzanella deve essere raffermo, il che vuol dire di uno (meglio due) giorni e la tradizione toscana vuole che sia pane toscano, dunque senza sale. Questo sembra un accorgimento di poco conto, ma vi assicuro che è importante per la riuscita del giusto equilibrio di sapori.

Non commettete l’errore di utilizzare il pane fresco, perché magari vi sembra migliore di quello vecchio: solo la mollica rafferma riuscirà a impregnarsi per bene con l’acqua e il sughetto del pomodoro fresco.
Dunque, meglio attenersi alla ricetta originale della panzanella toscana!!

Le verdure:

Ovviamente, trattandosi di un piatto estivo a base di verdure, la freschezza delle materie prime è fondamentale. Per i pomodori, meglio sceglierli non troppo maturi, né troppo poco. Diciamo che quelli da insalata vanno benissimo.
Solitamente si utilizzano pomodori e non pomodorini, ma se volete potete provare anche quelli.
La cipolla può essere bianca o rossa, ma meglio non esagerare, per evitare un sapore troppo pungente.

L’olio:

La ricetta della panzanella toscana è un piatto povero, sì, ma proprio perché è composta di pochi ingredienti, diventa fondamentale la scelta di un buon olio extravergine d’oliva.
Evitate assolutamente olio di semi o di sansa (terribili per le preparazioni fredde!) e comprate un olio di qualità. Vi assicuro che può fare la differenza!

Il tonno:

Se optate per preparare la panzanella con pane pomodoro cetrioli cipolla e tonno, vi consiglio di non utilizzare del tonno all’olio, ma quello al naturale. Questo perché spesso gli oli utilizzati per le preparazioni in scatola sono di scarsa qualità. Un tonno “buono”, invece, si sposerà perfettamente con gli altri ingredienti.

Ed ecco qua, dopo queste “dritte”, passiamo alle dosi della panzanella come la preparo io!

Leggi tutto

Involtini prosciutto cotto

Un’idea fresca e colorata: involtini prosciutto cotto philadelphia e pomodorini

involtini prosciutto cotto

Gli involtini di prosciutto cotto sono un antipasto freddo con pochi ingredienti, semplice e anche leggero e povero di grassi.
Ovviamente dipende da come farciamo i nostri involtini di prosciutto, ma il ripieno che preferisco è quello a base di philadelphia (o altro formaggio spalmabile simile), pomodorini e un po’ di erba cipollina per insaporire.
Che bontà!

Tra le ricette con prosciutto cotto facili e veloci, i rolls di cotto sono davvero i sovrani indiscussi!
Sarà che con l’arrivo dell’estate torna la voglia di ricette facili e fresche… sarà che vedere gli involtini di philadelphia tutti belli disposti nel piatto da portata è sempre un piacere.
Così rosei e colorati, mettono subito allegria!

Perfetti anche per un pranzo estivo freddo, per un buffet o per trovare ricette con prosciutto cotto avanzato, così che “faccia un po’ di volume” nel piatto.

Vedrete che sono facilissimi: segnatevi la ricetta!! 😉

Leggi tutto

Rosticciana

rosticciana

Rosticciana alla brace, al forno e in padella: tutti i modi per cucinare la rosticciana

rosticciana

La rosticciana o rostinciana è un secondo di carne tipico della Toscana, a base di costine di maiale cucinate sulla griglia e condite con sale e pepe, o altre spezie. La rosticciana alla brace non può mancare ai barbecue estivi, insaporita con un rametto di rosmarino e olio extravergine d’oliva.
Gli ingredienti per fare la rosticciana alla brace o al forno sono dunque davvero pochissimi, per cui ciò a cui dobbiamo fare attenzione è il tempo di cottura della rosticciana.
Le costine di maiale possono essere cotte sulla brace, in padella o al forno, magari con un contorno di patatine croccanti.
Ecco quindi i tre modi per cucinare la rosticciana, con tutti i consigli sulla cottura perfetta della carne.

Leggi tutto

Cotolette di melanzane al forno

cotolette di melanzane al forno

Cotolette di melanzane al forno fatte in casa: ricetta con le melanzane semplice e gustosa

cotolette di melanzane al forno

Le cotolette di melanzane al forno sono una ricetta con le melanzane alternativa, molto gustosa ma anche leggera e semplice. La ricetta delle cotolette di melanzane non prevede l’utilizzo né di uova, né di olio per friggere, ma permettono allo stesso tempo di cucinare un secondo piatto sfiziosissimo.
Io adoro mangiare le cotolette di melanzane al forno dentro il classico panino da hamburger. Non quello confezionato, però, che di “pane” ha davvero ben poco e che, tra le altre cose, renderebbe vana la genuinità di questa ricetta con le melanzane!
Preferisco prepararmi un buon panino fatto in casa, cotto al forno, per poi farcirlo con le cotolette di melanzane vegan, una foglia di insalata, pomodori e -perché no?- qualche anello di cipolla croccante.
Ma non perdiamoci in chiacchiere, che già mi viene l’acquolina in bocca!
Vediamo come preparare le cotolette di melanzane al forno, ricetta vegana senza uova e formaggio, buonissima e leggera.

Leggi tutto

Fettine alla pizzaiola

fettine alla pizzaiola

Ricetta di fettine alla pizzaiola: invitante e ricco secondo piatto

fettine alla pizzaiola

Le fettine alla pizzaiola in padella sono un secondo di carne molto gustoso, da preparare con un procedimento semplice e veloce.
Questo secondo di carne ha origini incerte, quasi certamente napoletane ed è molto amato e diffuso, proprio per la sua semplicità.
La ricetta classica della carne alla pizzaiola si prepara con pochissimi ingredienti: aglio, origano e pomodoro. Ci sono poi diverse varianti delle fettine alla pizzaiola, che prevedono l’aggiunta di altri elementi.
Personalmente, credo che la ricetta sia già gustosissima così, con le fettine di vitello alla pizzaiola, accompagnate dal saporito sughetto al pomodoro.
Lo stesso sugo al pomodoro delle fettine alla pizzaiola può essere utilizzato anche per condimento della pasta, qualora ne preparaste in abbondanza. Forse non dovrei essere io, uno Chef, a dirlo, ma… non dimenticatevi anche di “fare scarpetta” con un pezzettino di pane, una volta terminate le fettine di vitello.
Vediamo la preparazione classica delle fettine alla pizzaiola, con i consigli per renderle tenere e succulente.

Leggi tutto

Polpette di cavolfiore

polpette di cavolfiore

Una ricetta di polpette vegetariane buonissima e leggera: le polpette di cavolfiore al forno

polpette di cavolfiore

Le polpette di cavolfiore sono delle polpette vegetariane, a base di verdure, che, oltre a essere gustose, sono anche dietetiche, il che non guasta mai!
Chi mi legge ormai da tempo, sa che non proporrei mai una ricetta a basso contenuto calorico (solo 30 kcal per polpetta!) che non fosse anche ricca di gusto!
Questo è il caso delle polpette di cavolfiore, da preparare in padella o, nel mio caso, al forno.
Le polpette di cavolfiore al forno richiedono pochissimi ingredienti, come il cavolfiore e il parmigiano grattugiato. Il pangrattato, poi, contribuirà a rendere le polpette di cavolo croccanti all’esterno, mentre all’interno saranno morbide e calde.
La ricetta delle polpette di cavolfiore può essere un’ottima idea anche per riutilizzare il cavolfiore lesso avanzato, che nessuno vuole più mangiare. In questo modo lo renderete invece molto appetitoso e le polpettine di cavolfiore andranno a ruba, anche tra i più piccoli!
Ecco la ricetta delle polpette di verdure col cavolfiore e parmigiano.

Leggi tutto

Hamburger di lenticchie

hamburger di lenticchie

Come preparare l’hamburger di lenticchie, delizioso e leggero veggie burger

hamburger di lenticchie

L’Hamburger di lenticchie è un hamburger vegano preparato con le lenticchie, gustoso e anche leggero, perfetto per un’alternativa vegetariana al classico panino con l’hamburger.

Esistono varie ricette del veggie burger, o hamburger di legumi, ma quella con le lenticchie e verdure è davvero ottima e appetitosa.
Con questo procedimento si possono preparare dei mini burger vegani squisiti da soli, o perfetti per farcire il panino con l’hamburger di lenticchie.
Inoltre con lo stesso impasto si possono realizzare anche delle polpette di legumi e patate, da accompagnare con un contorno di insalata mista. Sono ottime anche da servire per un aperitivo o un pranzo a buffet.

Se volete velocizzare ulteriormente la ricetta degli hamburger di legumi e verdure, potete utilizzare le lenticchie precotte, in alternativa a quelle secche.
Vediamo gli ingredienti e il procedimento per preparare gli hamburger di lenticchie e un panino con veggie burger saporito e leggero.

Leggi tutto

Salsa allo yogurt

salsa allo yogurt

Salsa allo yogurt: ricetta leggera per accompagnare insalate e secondi

salsa allo yogurt

La salsa allo yogurt greco o classico è una salsa molto leggera e dal gusto delicato, che si ama preparare proprio durante il periodo estivo. La freschezza degli ingredienti della salsa allo yogurt, infatti, ne fa una salsa fredda ottima per accompagnare secondi di carne, di pesce o anche insalate.
Per rendere più gustosa un’insalata mista leggera, infatti, possiamo aggiungervi un cucchiaio di salsa allo yogurt.
La presenza dello yogurt greco e delle erbette miste ne fa anche una salsa leggera dal punto di vista delle calorie e quindi particolarmente adatta a chi stia seguendo una dieta dimagrante.
Altri usi della salsa allo yogurt greco? Su crostini, con un cocktail di gamberi o per deliziosi involtini di bresaola freddi.
Perfetta alternativa light alle salse a base di panna, o alla maionese.

In ogni caso, prima di servire la salsa a base di yogurt è opportuno lasciarla riposare in frigorifero. È dunque preferibile prepararla almeno 1 ora prima di servirla.
Potete conservarla in frigorifero per un massimo di due giorni. 

Leggi tutto

Insalata Shuba

insalata shuba

Insalata Shuba: come preparare la saporita insalata russa di verdure e aringhe

insalata shuba

L’insalata Shuba è una ricetta per insalata russa molto particolare, che si prepara con verdure miste, alternate ai filetti di aringa. Tra gli ingredienti dell’insalata Shuba troviamo anche la maionese e le uova sode, ovvero tutti gli ingredienti dell’insalata russa tradizionale.
Esistono poi varie versioni di questo antipasto di verdure originario della Russia, che prevedono ad esempio varianti vegan (senza acciughe, uova e con maionese vegan).
L’ingrediente che però non deve mancare nell’insalata Shuba della ricetta tradizionale sono le barbe rosse, che vanno a costituire lo strato più esterno della preparazione. Il loro colore conferisce a questo antipasto di verdure russe il consueto aspetto invitante e colorato.

Origini del piatto: la ricetta dell’insalata Shuba

L’insalata russa Shuba ha origini molto antiche, che, secondo alcuni, risalgono alla cucina della comunità ebraica russa.
Secondo altri, invece, la Shuba russa fu inventata durante la Rivoluzione d’Ottobre, con un forte significato di denuncia politica: gli strati dei vari ingredienti della Shuba volevano rappresentare la stratificazione sociale del tempo della rivoluzione.
La ricetta originale della Shuba russa si è ormai diffusa in tutto il mondo, grazie al suo gusto saporito e fresco e all’aspetto molto gradevole e invitante.
Vediamo come cucinare l’insalata Shuba russa.

Leggi tutto

Branzino al forno

branzino al forno

Ricette del branzino al forno: pesce al forno saporito e genuino

branzino al forno

Tra i modi di cucinare il pesce, quello di preparare il branzino al forno è uno dei più semplici e genuini, che permette di realizzare un secondo piatto di pesce con pochi passaggi.
Il branzino al forno, a differenza dei filetti di pesce in padella, è una ricetta meno calorica, ma altrettanto saporita e gustosa, da accompagnare con un contorno di verdure al forno, o una fresca insalata mista.
Oggi voglio inoltre proporvi due ricette del branzino al forno, da scegliere a seconda del tempo che abbiamo a disposizione e ai vostri gusti personali.
La prima è una ricetta semplice del branzino al forno con patate, pronto in soli 30 minuti di cottura.
La seconda ricetta del branzino al cartoccio, invece, prevede anche la preparazione di una salsa di accompagnamento per il pesce, che renderà il nostro branzino arrosto prelibato.
Ecco il procedimento per entrambe le versioni del branzino, con dosi e tempo di cottura del pesce al forno.

Leggi tutto

Calamaretti alla griglia

calamaretti alla griglia

Calamaretti alla griglia: ricetta di pesce alla griglia buonissima e saporita

calamaretti alla griglia

La ricetta dei calamaretti alla griglia è un secondo piatto di pesce davvero molto gustoso, che si prepara con i calamaretti ripieni con mollica di pane, acciughe e prezzemolo.
Gli ingredienti del ripieno dei calamaretti alla griglia permettono di ottenere dei calamari teneri e succulenti.
Dopo aver preparato i calamaretti ripieni, essi andranno lasciati a macerare per un quarto d’ora in olio, sale e pepe, così che si insaporiscano per bene.
Infine cuoceremo i calamaretti alla griglia, per ottenere la loro giusta consistenza.
Vediamo come cucinare i calamaretti grigliati con ripieno semplice e saporito. 

Leggi tutto